RATATOUILLE

Tutte le volte che mi capita per le mani una ricetta dal titolo straniero, la prima cosa che faccio è cercare l’etimologia della parola…solo per curiosità!!! Il termine ratatouille deriva dall’occitano “ratatolha” che significa “rimestare”, “mescolare” (definizione presa da WIKIPEDIA), e questo spiega tutto; infatti la ricetta è un misto di verdure estive che vengono soffritte e mescolate spesso, per non farle bruciare. La ratatouille può essere servita come piatto unico, se accompagnata da carboidrati quali, pane, pasta o riso, oppure come gustoso contorno. Le verdure con le quali viene preparata sono: pomodori, cipolle, zucchine, peperoni, melanzane e aglio, io ho omesso la cipolla e il sapore è ugualmente molto buono, ma è bene sapere che la ricetta originale la prevede.

IMGP4884.JPG
INGREDIENTI PER DUE PERSONE:
  • DUE ZUCCHINE PICCOLE
  • UNA MELANZANA MEDIA
  • UN PEPERONE GIALLO MEDIO
  • UNA DECINA DI POMODORI CILIEGINI
  • OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA
  • UNO SPICCHIO D’AGLIO
  • SALE Q.B.
  • BASILICO Q.B.

PROCEDIMENTO:

In una pentola mettere un filo d’olio…
IMGP4900.JPG
e uno spicchio d’aglio tagliato a lamelle e far soffriggere…
IMGP4905.JPG
appena inizia a sfrigolare aggiungere i peperoni tagliati a dadini piccoli…
IMGP4860.JPG
dopo un paio di minuti aggiungere le zucchine, tagliate a cubetti…
IMGP4853.JPG
ed infine le melanzane, anch’esse ridotte a cubetti…Far cuocere per 20/25 minuti a fiamma media, girando e spesso…
IMGP4859.JPG
aggiungere i pomodori a cubetti della stessa misura delle altre verdure, qualche fogliolina di basilico, salare e far cuocere per altri 10 minuti…
IMGP4861.JPG
Pronta….
IMGP4864.JPG
Far raffreddare per qualche minuto e servire…
IMGP4867.JPG
IMGP4873.JPG
IMGP4872.JPG

IMGP4888.JPG

IMGP4894.JPG

MELANZANE A FUNGHETTO

Di solito la sera, tranne qualche rara eccezione, adoro mangiare la verdura…Stamattina ho deciso di prepararmi le melanzane al funghetto, che dopo il matrimonio ho scoperto esistere anche con il pomodoro…oggi vi posto la versione bianca in onore della mia infanzia…

Prendere una bella melanzana, lavarla e tagliarne le estremità…



tagliarla a metà per il lungo…


poi a strisce…


ed infine a dadini…


mettere i dadini in uno scolapasta con due manate di sale grosso…


mettere sopra un piatto e delle pentole pesanti (serve per
fargli perdere l’amaro)…lasciare così per un’oretta…


dopo un’ora asciugare velocemente le melanzane, che avranno
cacciato un liquido amarognolo, con lo scottex oppure con uno strofinaccio…


mettere sul fuoco una pentola con aglio e olio extravergine…


quando l’aglio comincerà a colorirsi buttare le melanzane con
qualche fogliolina di basilico…



far andare a fiamma media per dieci minuti e salare…


togliere l’aglio e far cuocere per 20 minuti a fiamma media…

Girare ogni tanto per non farle attaccare…

melanzane,aglio,olio,basilico

melanzane,aglio,olio,basilico

melanzane,aglio,olio,basilico

Si possono mangiare calde, fredde o
tiepide…io le mangio fredde con un pò di pane…

Di questa ricetta esistono varie versioni: c’è chi frigge le melanzane,
chi usa il pomodoro, chi mette il prezzemolo invece del basilico…io le
adoro fatte in questo modo…

 

 

PRIMA RICETTINA: MELANZANE MARINATE

Allora comincio con una ricetta facile facile…Premetto che a me piacciono moltissimo le melanzane sott’olio, tuttavia questa è una valida alternativa per coloro i quali sono a dieta e gradiscono una preparazione un pò più leggera…a proposito si può fare anche con le zucchine

RICETTA PER DUE PERSONE:

Prendere una melanzana media…

tagliarla a fettine alte più o meno un centimetro e mezzo…

arrostire le fettine su una griglia già calda…

nel frattempo tagliare a lamelle un grosso spicchio d’aglio, tritare un
bel ciuffo di prezzemolo e preparare un’emulsione di aceto e acqua in
ugual misura

una volta grigliate tutte le fettine di melanzana disporne uno strato
in una ciotolina,spolverizzare di sale fino,mettere un pò di prezzemolo tritato
e qualche lamella d’aglio, in base ai propri gusti…

qui mentre faccio gli strati…

tra uno strato e l’altro irrorare le melanzane con l’emulsione aceto-acqua…

fino all’ultimo strato…lasciar marinare in frigo per qualche ora…

e mangiare…buon appetito!