RATATOUILLE

Tutte le volte che mi capita per le mani una ricetta dal titolo straniero, la prima cosa che faccio è cercare l’etimologia della parola…solo per curiosità!!! Il termine ratatouille deriva dall’occitano “ratatolha” che significa “rimestare”, “mescolare” (definizione presa da WIKIPEDIA), e questo spiega tutto; infatti la ricetta è un misto di verdure estive che vengono soffritte e mescolate spesso, per non farle bruciare. La ratatouille può essere servita come piatto unico, se accompagnata da carboidrati quali, pane, pasta o riso, oppure come gustoso contorno. Le verdure con le quali viene preparata sono: pomodori, cipolle, zucchine, peperoni, melanzane e aglio, io ho omesso la cipolla e il sapore è ugualmente molto buono, ma è bene sapere che la ricetta originale la prevede.

IMGP4884.JPG
INGREDIENTI PER DUE PERSONE:
  • DUE ZUCCHINE PICCOLE
  • UNA MELANZANA MEDIA
  • UN PEPERONE GIALLO MEDIO
  • UNA DECINA DI POMODORI CILIEGINI
  • OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA
  • UNO SPICCHIO D’AGLIO
  • SALE Q.B.
  • BASILICO Q.B.

PROCEDIMENTO:

In una pentola mettere un filo d’olio…
IMGP4900.JPG
e uno spicchio d’aglio tagliato a lamelle e far soffriggere…
IMGP4905.JPG
appena inizia a sfrigolare aggiungere i peperoni tagliati a dadini piccoli…
IMGP4860.JPG
dopo un paio di minuti aggiungere le zucchine, tagliate a cubetti…
IMGP4853.JPG
ed infine le melanzane, anch’esse ridotte a cubetti…Far cuocere per 20/25 minuti a fiamma media, girando e spesso…
IMGP4859.JPG
aggiungere i pomodori a cubetti della stessa misura delle altre verdure, qualche fogliolina di basilico, salare e far cuocere per altri 10 minuti…
IMGP4861.JPG
Pronta….
IMGP4864.JPG
Far raffreddare per qualche minuto e servire…
IMGP4867.JPG
IMGP4873.JPG
IMGP4872.JPG

IMGP4888.JPG

IMGP4894.JPG

DISCHETTI DI TACCHINO AI PEPERONI

Spesso e volentieri io e mio marito ceniamo con una bella fettina di fesa di tacchino arrosto; ultimamente, però, l’abbiamo un pò stancata…così ho trovato questa alternativa…Cotta in questa maniera la carne si mantiene bella morbida e sprigiona un sughetto molto buono, ottimo per farci la scarpetta!!! Per non lasciarle da sole le ho arricchite con dei bei peperoni!!!

IMGP4693.JPG

INGREDIENTI PER DUE PERSONE:

  • 300 GR DI FESA DI TACCHINO A FETTE (CIRCA DUE FETTINE MEDIE)
  • DUE PEPERONI PICCOLI ROSSI
  • UNO SPICCHIO D’AGLIO
  • MEZZO BICCHIERE DI VINO BIANCO
  • OLIO EXTRA VERGINE D’OLIVA Q.B.
  • SALE Q.B.
  • BASILICO Q.B.

PROCEDIMENTO:

Mettere le fettine tra due fogli di carta forno e appiattirle con un batticarne…

IMGP4651.JPG

con l’aiuto di un coppa-pasta ricavare tanti dischetti…

IMGP4653.JPG

pulire e lavare il peperone e tagliarlo a striscioline sottili oppure a cubetti…

IMGP4656.JPG

in una pentola soffriggere uno spicchio d’aglio intero in un filo d’olio…

IMGP4657.JPG

nel frattempo infarinare i dischetti di tacchino, scuotendo la farina in eccesso…

IMGP4658.JPG

appena l’aglio imbiondisce toglierlo ed aggiungere il tacchino, farlo cuocere per bene…

IMGP4666.JPG

e tenerlo i caldo in un piatto…

IMGP4675.JPG
nella stessa pentola dove si è soffritto il tacchino, aggiungere i peperoni, un mestolo di brodo vegetale e far ritirare per 10/15 minuti…
IMGP4673.JPG

passati i 10 minuti, aggiungere in pentola anche il tacchino e qualche fogliolina di basilico, salare e aggiungere mezzo bicchiere di vino bianco, alzare la fiamma e far sfumare…
IMGP4681.JPG
impiattare e servire…
IMGP4683.JPG
IMGP4691.JPG
irrorare con un pò del suo sughetto di cottura…
IMGP4696.JPG
IMGP4695.JPG
IMGP4705.JPG

Con questa ricetta partecipo al contest di Bietolina del sito BIETOLINA IN CUCINA:
Pepper_2.JPG