PANZANELLA CON LE FRISELLE

cetriolo,frise di grano,olio,aceto,basilico,cipolla di tropea,pomodori ciliegini

La panzanella è un altro di quei piattini che nelle serate estive di casa mia, non manca mai…bello fresco e completo è un ottimo piatto unico, ma alle volte può fungere anche da delizioso antipasto, se servito in porzioni più piccole, come in questo caso….La ricetta classica prevede di utilizzare una bella fettona di pane toscano raffermo, ma io, che in questo periodo vivo di friselle pugliesi, non potevo fare altro che utilizzare queste ultime!!!!

INGREDIENTI PER 1 PERSONA:

  • UNA FRISELLA PUGLIESE DI GRANO
  • UN BICCHIERE PIENO DI ACQUA
  • UN CUCCHIAIO DI ACETO DI VINO BIANCO
  • UN CETRIOLO
  • CIPOLLA DI TROPEA A PIACERE
  • POMODORINI CILIEGINI
  • SALE Q.B.
  • OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA A PIACERE

PROCEDIMENTO:

Affettare finemente la cipolla di tropea e metterla in una coppa per l’insalata…

IMGP4070.JPG

pelare e tagliare a rondelle fini un cetriolo ed unirlo alla cipolla…

IMGP4071.JPG

tagliare in quarti i pomodorini ed aggiungere anche questi all’insalata…

IMGP4073.JPG

aggiungere anche basilico fresco spezzettato, a piacere…

IMGP4075.JPG

mettere in ammollo la frisella, in un piattino, con l’acqua e l’aceto…

IMGP4076.JPG
IMGP4077.JPG
IMGP4078.JPG

aspettare che si ammorbidisca, strizzarla e sbriciolarla con le mani, quindi aggiungerla all’insalata…

IMGP4080.JPG

condire con sale, olio e ancora un pò d’aceto a piacere, mescolare e servire…

IMGP4086.JPG
IMGP4088.JPG
IMGP4089.JPG

 

PENNE POLLO, PISELLI E CIPOLLA DI TROPEA

Ieri avevo voglia di cucinare qualcosa di buono ma allo stesso tempo le risorse erano un pò pochine e non avevo molta voglia di uscire a fare la spesa!!!! così ho aperto il frigo ed ho creato un piattino con quello che avevo già in casa…Beh per essere un piatto dell’ultimo momento non mi è dispiaciuto affatto!!!! Il sapore dolciastro dei piselli e della cipolla rossa hanno dato risalto al gusto meno intenso del pollo creando un connubio di sapori davvero perfetto!!!! Questo primo piatto si può gustare sia caldo, preparato al momento oppure anche freddo, come nel mio caso…

IMGP4004.JPG

INGREDIENTI PER 2 PERSONE:

  • 150 GR DI PASTA DEL FORMATO PREFERITO
  • OLIO EXTRAVERGINE D’LIVA Q.B.
  • MEZZA CIPOLLA DI TROPEA PICCOLA
  • 200 GR DI PETTO DI POLLO TAGLIATO A DADINI
  • 100 GR ABBONDANTI DI PISELLI SURGELATI
  • UN RAMETTO DI ROSMARINO
  • MEZZO BICCHIERE DI VINO BIANCO
  • SALE Q.B.

PROCEDIMENTO:

In una pentola mettere la cipolla tagliata a fettine sottili, un rametto di rosmarino legato e un filo d’olio…

IMGP3986.JPG

far rosolare qualche minuto ed aggiungere il pollo tagliato a dadini…

IMGP3988.JPG

una volta che il pollo è ben cotto aggiungere i piselli, sbollentati in precedenza e salare…

IMGP3994.JPG

aggiungere il vino bianco…

IMGP3997.JPG

cucocere la pasta e quando il vino sarà evaporato aggiungerla al condimento…

IMGP4000.JPG

mescolare bene, togliere il rametto di rosmarino ed impiattare…

IMGP4003.JPG

se la si preferisce in versione fredda aggiungere un filo d’olio, mescolare e far raffreddare…

IMGP4009.JPG

FILETTO DI SCORFANO IN CROSTA DI PATATE

scorfano,patate,spezie miste,olio,sale

Questo piatto l’ho assaggiato per la prima volta tre anni fa, in un ristorante di solo pesce e da allora me ne sono innamorata…Ieri mi è venuta in mente la ricetta e così ho deciso di prepararla! è un piatto buono sia tiepido che freddo, quindi si può preparare in anticipo…Io lo adoro perchè le patate creano un effetto croccante fuori e mantengono il pesce, all’interno, morbidissimo!!!!

INGREDIENTI PER DUE PERSONE:

  • 2 FILETTI DI SCORFANO DA 150 GR CIASCUNO
  • 2 PATATE MEDIE
  • SALE Q.B.
  • OLIO Q.B.
  • ERBE AROMATICHE FRESCHE TRITATE(SALVIA, PREZZEMOLO, ROSMARINO, BASILICO,ORIGANO)
  • PEPE A PIACERE

PROCEDIMENTO:

Sbucciare e tagliare le patate in due, per il lungo…

IMGP3949.JPG

con l’aiuto di un pelapatate, affettarle molto sottilmente…

IMGP3951.JPG

sbollentarle in acqua bollente per pochi secondi…

IMGP3955.JPG

metterle in una ciotola piena di acqua fredda per fermarne la cottura…

IMGP3959.JPG

e porle ad asciugare su un canovaccio pulito…

IMGP3960.JPG

in una teglia da forno mettere un filo d’olio ed uno strato di patate…

IMGP3964.JPG

condire con sale, pepe, poco olio, e spezie miste tritate…

IMGP3965.JPG

sopra le patate mettere il filetto di scorfano e condirlo allo stesso modo…

IMGP3967.JPG

fare un ultimo strato di patate e condirle…

IMGP3972.JPG

infornare a 200° per 20 minuti, gli ultimi 5 minuti solo grill…

IMGP3974.JPG
IMGP3976.JPG

servire…

IMGP3977.JPG
IMGP3983.JPG
IMGP3985.JPG

Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Antonella del sito LA CUCINA DI ANTONELLA:

676138014_1530938.gif

FARFALLE POMODORINI, RUCOLA E RICOTTA

L’altro giorno, quando ancora il sole splendeva alto e forte in un bellissimo cielo azzurro, ho preparato questo primo piatto fresco ed estivo…Vi consiglio di provarlo perchè è davvero buono e digeribile….

 

IMGP3895.JPG

 

INGREDIENTI PER DUE PERSONE:

  • 50 GR DI FOGLIE DI RUCOLA (POSSIBILMENTE SELVATICA)
  • 80 GR DI POMODORINI PACHINO O DATTERINI
  • 150 GR DI PASTA CORTA DEL FORMATO PREFERITO
  • 40 GR DI RICOTTA MARZOTICA

PROCEDIMENTO:

Lavare e far asciugare su un canovaccio le foglie di rucola…

IMGP3862.JPG

tagliare la ricotta marzotica a fiammiferi oppure grattugiarla…

IMGP3865.JPG

tagliare i pomodorini in due…

IMGP3869.JPG

oppure in quattro…

IMGP3872.JPG

mettere sul fuoco l’acqua e quando bolle buttare la pasta…

IMGP3874.JPG

quando mancano due minuti alla fine della cottura aggiungere la rucola…

IMGP3886.JPG

nel frattempo cuocere a fuoco medio i pomodorini con un filo d’olio,

senza farli ammorbidire troppo…

IMGP3878.JPG

scolare la pasta e versarla nella pentola con i pomodorini…

IMGP3888.JPG

mantecarla per bene aggiungendo la ricotta marzotica e servire…

IMGP3891.JPG
IMGP3901.JPG
Con questa ricetta partecipo alla raccolta PASTA FREDDA CHE PASSIONE!!! di Puffin del sito: PUFFIN IN CUCINA
PastaFredda.jpg

INSALATA…QUASI CAESAR

Primavera per me è sinonimo di INSALATE…di tutti i tipi e di tutti i colori, mi piace sempre provarne di nuove e saporite…Quando sono stata a Londra ho assaggiato la Caesar Salad, mi è piaciuta abbastanza, però secondo me, l’acciughina proprio non ci sta bene…così ho elaborato una mia personale versione di questa buonissima e famosa insalata…

INGREDIENTI PER UNA PERSONA:

– LATTUGA ROMANA Q.B.

– PETTO DI POLLO ARROSTO

– CROSTINI DI PANE

– SCAGLIE DI GRANA PADANO (FACOLTATIVE)

PER LA SALSA ALLO YOGURT:

125 GR DI YOGURT GRECO MAGRO

– UN PAIO DI CUCCHIAI DI SUCCO DI LIMONE

– DUE CUCCHIAI D’OLIO EXTRA VERGINE D’OLIVA

-ERBA CIPOLLINA

-UN CUCCHIAIO ABBONDANTE DI GRANA PADANO

Lavare due/tre foglie larghe di lattuga e sistemarle nel piatto da insalata…

IMGP3728.JPG
in un frullatore mettere il succo di limone…
IMGP3732.JPG
lo yogurt…
IMGP3733.JPG
il grana padano…
IMGP3737.JPG
l’olio e l’erba cipollina tritata (io l’ho dimenticata)…emulsionare il
tutto…e mettere da parte
IMGP3752.JPG
prendere un paio di foglie di lattuga e tagliarle a mò d’insalata…
IMGP3753.JPG
arrostire una bella fettina di petto di pollo e tagliarla a bastoncini
regolari…dare una mescolata con un cucchiaio di salsa allo yogurt…
IMGP3757.JPG
preparare i crostini di pane e predisporli nel piatto principale…
IMGP3756.JPG

aggiungere il misto di lattuga e petto di pollo…e salsa allo yogurt…
IMGP3758.JPG
IMGP3759.JPG
IMGP3760.JPG
IMGP3762.JPG
Facile, veloce e fresca…a piacere si possono aggiungere delle
belle scaglie di grana padano…io non le ho messe perchè il
formaggio era già presente nella salsina…

ARROTOLATO DI PERSICO CON VINAIGRETTE AI LAMPONI

Ultimamente, per risparmiare un pò di tempo, sto preparando molti piatti unici…e questo è uno di quelli…Avendo comperato un bel filetto di pesce persico, volevo un piatto fresco ma allo stesso tempo leggero e saporito, io trovo che il pesce persico abbia un gusto un pò impersonale…e quindi, abbinando vari sapori nella mia testa, alla fine ho optato per questo connubio…

arrotolato-di-persico1.jpg

INGREDIENTI PER UNA PERSONA (PER L’ARROTOLATO):

  • 1 FILETTO DI PESCE PERSICO
  • UNA ZUCCHINA
  • 3-4 POMODORI SECCHI (VANNO BENE ANCHE SOTT’OLIO)
  • UNA MANCIATA DI PINOLI
  • SALE Q.B.
  • PEPE Q.B.

PER LA VINAIGRETTE AI LAMPONI:

  • 100 GR DI LAMPONI
  • 1 CUCCHIAIO DI OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA
  • 1 CUCCHIAIO DI ACETO BALSAMICO
  • 1 PIZZICO DI SALE

Cominciare dalla vinaigrette…Frullare i lamponi, ben lavati e asciugati…

IMGP3656.JPG

passarli al setaccio per eliminare i semini…rimettere
nel frullatore con olio, sale ed aceto balsamico ed emulsionare
per pochi secondi…
IMGP3674.JPG
Salare il filetto di pesce persico…
IMGP3692.JPG
disporvi sopra due fettine di zucchina tagliate abbastanza
finemente…
IMGP3693.JPG
qualche pomodoro secco…
IMGP3695.JPG
ed infine una manciata di pinoli, salare leggermente e pepare…
IMGP3697.JPG
arrotolare delicatamente…
IMGP3699.JPG
legare bene con lo spago da cucina…
IMGP3702.JPG
cuocere al vapore per una decina di minuti, aspettare un
attimo che si raffreddi e tagliare a fette…io l’ho servito su
un letto di patate al vapore, in maniera tale da ottenere un
piatto unico…
IMGP3707.JPG
IMGP3714.JPG
guarnire con qualche goccia di vinaigrette, che è
la vera protagonista di questa ricetta…
IMGP3723.JPG
Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Sara del sito COOK AND THE CITY:
contest-gastronomia-1-of-1.jpg

MINI CHEESECAKE FAVE E MENTA

Quando ho saputo che Imma del sito DOLCI A GO GO aveva indetto un contest sulle cheesecake, ne sono rimasta subito affascinata!!! Infatti a me piacciono moltissimo ma non avevo mai provato a farne una, quindi per me è stata assolutamente una grande occasione per mettermi alla prova…beh prova riuscita!!!! adesso che ho capito che non è troppo difficile la farò sicuramente più spesso…

IMGP3629.JPG 
INGREDIENTI PER DUE PERSONE:
 
BASE:
-50 GR DI PANE D’ORZO TOSTATO
-20 GR DI OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA
RIPIENO:
-100 GR DI RICOTTA
-70 GR DI FAVE FRESCHE
-QUALCHE GOCCIA DI SUCCO DI LIMONE
-MENTA FRESCA A PIACERE
Tagliare a fettine il pane d’orzo e tostarlo in
forno a 180° fino a doratura…
IMGP3590.JPG
polverizzare in un frullatore…
IMGP3591.JPG
aggiungere l’olio e mescolare fino ad avere un composto
omogeneo…
IMGP3592.JPG
foderare due stampini, di 10 cm di diametro, con pellicola
trasparente per alimenti…
IMGP3595.JPG
distribuire il composto di pane e olio sulla base degli stampini…
IMGP3596.JPG
premere bene, in modo tale da compattare il tutto e
mettere in frigorifero a rassodarsi…
IMGP3598.JPG
frullare le fave crude private delle pellicine, con un pizzico
di sale, un filo d’olio, qualche goccia di succo di limone e
menta fresca a piacere (io ne ho messe tre belle foglioline)…
IMGP3599.JPG
mescolarle con la ricotta…
IMGP3601.JPG
togliere dal frigo gli stampini ed aggiungere il
composto ottenuto sulla base di pane ed olio…
IMGP3609.JPG
sigillare per bene lo stampino con la pellicola avanzata
intorno allo stesso e porre in frigo per qualche ora, io l’ho
tenuto 6/7 ore…
IMGP3612.JPG
sformarlo delicatamente e servirlo…
IMGP3618.JPG
particolare della rosellina di pomodoro…
IMGP3627.JPG

Con questa ricetta partecipo al contest di Imma del sito DOLCI A GO GO:

 

FUSILLI SPADA E PINOLI SU CONCASSE’ DI POMODORI

Ieri avevo voglia di un bel primo piatto di mare, e siccome avevo del pesce spada sotto mano mi è subito venuta in mente questa ricetta…

IMGP3585.JPG

 

Cominciamo dalla concassè…prendere due bei pomodori e tagliarli a croce dalla parte opposta al picciolo…

IMGP3528.JPG
tuffarli in acqua bollente, per pochi secondi…
IMGP3530.JPG
scolarli e trasferirli in un piatto con acqua fredda…
IMGP3535.JPG
spellarli, tagliarli in due e privarli dei semi e della polpa…
IMGP3543.JPG
tagliarli a cubetti, metterne da parte un cucchiaio
e condire il resto con sale e poco olio…
IMGP3545.JPG
prendere una manciata di pinoli (circa 10 gr.

a testa), tostarli in una pentola antiaderente e

mettere da parte…
IMGP3564.JPG
Mettere l’acqua per la pasta…prendere una bella
fetta di pesce spada e tagliarla a cubetti…
IMGP3546.JPG
fare un soffritto con olio e aglio, togliendo quest’ultimo
quando diventa scuro…
IMGP3550.JPG
aggiungere il pesce spada…
IMGP3552.JPG
quando avrà preso colore, unire anche il
cucchiaio di concassè messo da parte (quello
non condito) e salare…
IMGP3558.JPG
insaporire con basilico tritato (meglio fresco, il
mio, purtroppo era surgelato)…
IMGP3559.JPG
scolare la pasta (mettendo da parte un pò d’acqua
di cottura, da usare se la preparazione dovesse asciugarsi troppo)
e buttarla nella pentola del condimento…
IMGP3567.JPG
aggiungere anche i pinoli tostati…
IMGP3568.JPG
mescolare e servire…sul fondo del piatto
sistemare la concassè precedentemente
condita con sale ed olio…
IMGP3560.JPG
su di essa mettere la pasta…
IMGP3569.JPG
vista da un’altra prospettiva…
IMGP3582.JPG
IMGP3587.JPG

PUCCETTE AI POMODORI SECCHI

Queste puccette, qui da me, vengono realizzate con la semola di grano duro, solo che io avevo della farina di farro da consumare e quindi ho voluto cambiare…Iinoltre il ripieno di solito viene realizzato con olive nere, mentre io ho preferito utilizzare i pomodori secchi…il risultato è stato buono e particolare…

INGREDIENTI (PER 10 PUCCETTE DA 30 GR):
-300 GR DI FARINA DI FARRO
-150 GR DI ACQUA TIEPIDA
-7 GR DI LIEVITO DI  BIRRA
-5 GR DI SALE
-5 GR DI MALTO (O ZUCCHERO)
-1 CUCCHIAIO D’OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA
-35 GR DI POMODORI SECCHI

Sciogliere il lievito ed il malto (o zucchero) nell’acqua tiepida. Su una
spianatoia, disporre la farina a fontana e versarvi al centro l’acqua con il
lievito, poca per volta, e mescolare fino ad avere un impasto elastico;
aggiungere anche il sale e l’olio e formare una palla, mettere l’impasto a lievitare,
coperto da un canovaccio umido, nel forno spento per un’ora e trenta, fino al raddoppio…



Intanto prendere i pomodori secchi lavati ed asciugati…

e tagliarli a strisce o a dadini, come si preferisce…

Una volta che l’impasto sarà lievitato per bene, sgonfiarlo
con le mani e, re-impastando, aggiungere i pomodori secchi…

formare tante palline irregolari, del peso di 30 gr. (più o meno)
e disporle su una teglia con carta forno…

far lievitare per altri 40-50 minuti…

infornare in forno preriscaldato a 200° per 30 minuti…


Qui mentre seguo le briciole profumate…

mi avvicino sempre di più…

sempre di più…

e finalmente arrivo alla meta…

Il risultato finale sono dei panini rustici e profumati, che se ben
conservati, si mantengono bene per qualche giorno…

POLPETTE DI MERLUZZO SU SALSA DI POMODORI SECCHI E PREMIO

Oggi avevo del merluzzo e per ingolosirlo un pò, ho deciso di trasformarlo in deliziose polpettine…la ricetta l’ho inventata al momento, in base agli ingredienti che avevo in frigo e per non rovinare il sapore unico del merluzzo non ho aggiunto uova, ma per modellare l’impasto mi sono aiutata con un pò di farina. Per quanto riguarda la cottura io le ho fritte ma si possono anche soffriggere o perchè no…cucinarle al vapore…a voi la scelta…Intanto, dal momento che la ricetta me la sono inventata di sana pianta, spero vi piaccia almeno un pò…

INGREDIENTI:

PER LE POLPETTE DI MERLUZZO:

-150 DI FILETTI DI MERLUZZO 
-MEZZO SPICCHIO D’AGLIO (FACOLTATIVO)
-PREZZEMOLO TRITATO
-SCORZA GRATTUGIATA DI MEZZO LIMONE
-UN CUCCHIAIO DI FARINA
-SALE E PEPE Q.B.
-OLIO PER LA FRITTURA

PER LA SALSA DI POMODORI SECCHI:

-4 POMODORI SECCHI
-UN CUCCHIAIO D’OLIO EXTRAVERGINE
-UN PIZZICO DI SALE
-UN CUCCHIAIO DI SUCCO DI LIMONE
-ACQUA Q.B.

Prendere i filetti di merluzzo…

e tritarli grossolanamente con un coltello oppure con il
frullatore (io coltellaccio!!!)…

metterlo in una coppa ed aggiungere un pizzico di sale e
prezzemolo tritato a piacere…

…la scorza di limone grattugiata…

un bel cucchiaio pieno di farina e mezzo spicchio d’aglio tritato
(io non l’ho messo)…

impastare fino ad avere un composto morbido ma plasmabile,
eventualmente si può aggiungere un altro pò di farina…

Formare delle polpettine della grandezza desiderata…

a me ne sono venute fuori sette, di questa grandezza…

…mettere sul fuoco l’olio e aspettare che arrivi
a temperatura…

io mentre aspettavo ho avuto una delle mie solite idee…

Avevo del riso Venere pre-lessato e ho pensato bene di
farne qualcuna in crosta…il sapore era
ottimo…ma far attaccare il riso sulle polpette senza l’uovo
è stato abbastanza faticoso…

quando l’olio sarà pronto friggere le polpettine…

scolarle su carta assorbente, farle intiepidire un attimo e
mangiarle….io le ho servite con una salsa ottenuta
frullando, a freddo, 3/4 pomodori secchi, un cucchiaio di 
olio extra-vergine d’oliva, un pizzico di sale, un cucchiaio
di succo di limone e acqua quanto basta ad ottenere una 
consistenza morbida….Eccole nel piatto…

 

ho messo anche un pò di prezzemolo per dare più colore…

Qui si vede meglio l’interno…

Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Nanny: PIOVONO POLPETTE:

                                               

                                          

Inoltre volevo ringraziare la cara Lady Boheme per avermi pensata anche questa volta, donandomi questo premio che dono a tutti voi che passate di qui…