CALAMARI RIPIENI GRIGLIATI SU CREMA DI PISELLI E PREMIO

Buongiorno a tutti!!! ieri il mio pescivendolo di fiducia mi ha consigliato di comperare dei bei calamari freschi da preparare ripieni…ed io, presa dalla mia solita fantasia culinaria, ho pensato ad una farcitura un pò diversa dal solito ma pur sempre buona!!!! Per legare l’impasto non ho usato le uova, ma ho messo un pò di olio in più nell’impasto ed anche il metodo di preparazione è diverso dal solito, perchè, invece di mescolare gli ingredienti uno per volta, ho preferito tritarli tutti insieme in un frullatore…

IMGP4313.JPG

INGREDIENTI PER DUE PERSONE:

  • DUE CALAMARI DI MEDIE DIMENSIONI
  • 60/70 GR. PANGRATTATO
  • UNO SPICCHIO D’AGLIO
  • DUE CUCCHIAI DI PARMIGIANO GRATTUGIATO
  • UN CUCCHIAINO DI CAPPERI
  • UN CUCCHIAINO PIENO DI PINOLI
  • 5 CUCCHIAI D’OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA
  • PREZZEMOLO
  • SALE E PEPE Q.B.

PROCEDIMENTO:

Pulire per bene e spellare i calamari mettendo da parte i tentacoli…In frullatore mettere il pangrattato,lo spicchio d’aglio, i pinoli e i capperi,il prezzemolo e tritare…a questo trito aggiungere i tentacoli dei calamari e tritare nuovamente…

IMGP4269.JPG

aggiungere anche il parmigiano, il sale (poco) ed il pepe e mescolare…

IMGP4271.JPG
il composto finale…se dovesse risultare secco compattare aggiungendo olio, se troppo umido aggiungere altro pangrattato…
IMGP4275.JPG

con l’aiuto di un cucchiaino distribuire il ripieno all’interno dei calamari per due terzi…

IMGP4287.JPG

cucire le estremità con spago da cucina e ago (oppure fermarle con uno stuzzicadenti)…

IMGP4289.JPG

a piacere si possono steccare i calamari con una foglia di limone, che in cottura sbrigiona un profumino niente male…

IMGP4290.JPG

grigliare su una piastra, punzecchiando di tanto in tanto con uno stuzzicadenti…

IMGP4295.JPG

una volta cotti, lasciarli intiepidire un attimo e nel frattempo frullare i piselli prelessati con sale, 2/3 foglioline di menta e poche gocce di limone…se si vuole una crema più liscia passarla al colino…servire…

IMGP4310.JPG
IMGP4314.JPG
IMGP4308.JPG

Il livello di finezza del trito è a piacere, io lo volevo molto fine….Per decorare ho utilizzato delle striscioline di buccia di limone (solo la parte gialla) leggermente caramellate in pentola con due cucchiaini di miele e un pò d’acqua…

Con questa ricetta partecipo al contest di Genny del blog AL CIBO COMMESTIBILE : FUOCO ALLE GRIGLIE

FUOCO.jpg

Ringrazio inoltre la cara Serena del blog DOLCIPENSIERI per avermi omaggiata di questi due bellissimi premietti, che giro a tutti quanti voi….Sono sempre felice quando ricevo questi pensierini!!!! grazie mille!!! Eccoli qui…

premio-fimere.jpg


premio-dardos-marilu.jpg

FUSILLI SPADA E PINOLI SU CONCASSE’ DI POMODORI

Ieri avevo voglia di un bel primo piatto di mare, e siccome avevo del pesce spada sotto mano mi è subito venuta in mente questa ricetta…

IMGP3585.JPG

 

Cominciamo dalla concassè…prendere due bei pomodori e tagliarli a croce dalla parte opposta al picciolo…

IMGP3528.JPG
tuffarli in acqua bollente, per pochi secondi…
IMGP3530.JPG
scolarli e trasferirli in un piatto con acqua fredda…
IMGP3535.JPG
spellarli, tagliarli in due e privarli dei semi e della polpa…
IMGP3543.JPG
tagliarli a cubetti, metterne da parte un cucchiaio
e condire il resto con sale e poco olio…
IMGP3545.JPG
prendere una manciata di pinoli (circa 10 gr.

a testa), tostarli in una pentola antiaderente e

mettere da parte…
IMGP3564.JPG
Mettere l’acqua per la pasta…prendere una bella
fetta di pesce spada e tagliarla a cubetti…
IMGP3546.JPG
fare un soffritto con olio e aglio, togliendo quest’ultimo
quando diventa scuro…
IMGP3550.JPG
aggiungere il pesce spada…
IMGP3552.JPG
quando avrà preso colore, unire anche il
cucchiaio di concassè messo da parte (quello
non condito) e salare…
IMGP3558.JPG
insaporire con basilico tritato (meglio fresco, il
mio, purtroppo era surgelato)…
IMGP3559.JPG
scolare la pasta (mettendo da parte un pò d’acqua
di cottura, da usare se la preparazione dovesse asciugarsi troppo)
e buttarla nella pentola del condimento…
IMGP3567.JPG
aggiungere anche i pinoli tostati…
IMGP3568.JPG
mescolare e servire…sul fondo del piatto
sistemare la concassè precedentemente
condita con sale ed olio…
IMGP3560.JPG
su di essa mettere la pasta…
IMGP3569.JPG
vista da un’altra prospettiva…
IMGP3582.JPG
IMGP3587.JPG

MERLUZZO IMPANATO CON SALSA ALLA PIZZAIOLA

Ieri sera per cena avevo dei filetti di merluzzo e avevo deciso di farli alla pizzaiola…poi dalla fantasia del mio amore è nata questa ricetta…e come non accontentarlo se te lo chiede con quegli occhietti dolci?????

Prendere  i filetti di merluzzo, passarli nell’albume e poi
nel pangrattato, premendo bene per farlo aderire come
si deve…

Nel frattempo preparare la salsina…in una pentola mettere
l’olio…

l’aglio…

una decina di pomodorini tagliati a dadini…

un cucchiaino di capperi…

un cucchiaino di pinoli…

e mezzo bicchiere di vino bianco…

un pizzico di sale, coprire e far cuocere per 20 minuti…

Intanto preparare il pesce panato in precedenza…
si può cuocere al forno fino a doratura oppure friggerlo
in padella con un filo d’olio…

Dopo 20 minuti il condimento si presenterà cosi…

frullarlo per renderlo una salsina…

impiattare il tutto e servire…

PENNETTE POMODORINI, PINOLI E BASILICO

Domenica a pranzo io e mio marito eravamo da soli, così ho preparato questo primo sfiozioso ma soprattutto veloceeeee……

Prendere una decina di pomodori ciliegini…

e tagliarli in quarti…

…prendere una pentola anti-aderente e versare un goccio d’olio…

…i pomodorini…

qualche rondella di porro…

uno spicchio d’aglio intero (che poi andrà tolto)…

un cucchiaio di pinoli e qualche fogliolina di basilico…

mettere sul fuoco a fiamma media per una decina di minuti,
salando a metà cottura…

impiattare…

a piacere si può servire con qualche scaglietta di grana o
parmigiano…

TEMPO DI NATALE…TEMPO DI CIOCCOLATINI

Ciao dopo una piccola pausa nel week-end vi posto la ricetta dei miei primi cioccolatini…io li ho fatti con un ripieno alla frutta ma voi potete realizzarli in base ai vostri gusti…c’è solo l’imbarazzo della scelta…

Allora io ho fatto solo sedici cioccolatini e ho utilizzato 200 gr di cioccolato fondente…

Prendere 100 grammi di cioccolato fondente e grattugiarlo…

nel frattempo mettere a bollire una pentola con poca acqua…
servirà per fare la cottura a “bagno maria”…

una volta grattugiato il cioccolato, metterlo in un pentolino
di diametro più piccolo rispetto alla pentola sul fuoco…

appena l’acqua bolle posizionarvi sopra il pentolino con il
cioccolato e far sciogliere a fiamma bassa…

una volta che il cioccolato si è sciolto tutto, temperarlo, aggiungendo
fuori dal fuoco un quadratino di cioccolato allo stato solido (serve
per far abbassare di temperatura il cioccolato)…

con il cioccolato temperato riempire uno stampo per cioccolatini,
io uso questo stampo in silicone dell’ikea…capovolgere su un piattino
per far colare il cioccolato in eccesso e mettere in frigorifero…

mentre la cioccolata solidifica in frigo…preparare il ripieno…
in una pentola: mettere una mela tagliata a dadini piccolissimi,
un cucchiaio di zucchero di canna, uno di pinoli, uno di uvetta
sultanina, tre amaretti sbriciolati e mezzo bicchiere di acqua…
portare sul fuoco a fiamma media e far ammorbidire…

nel frattempo il cioccolato in frigo si sarà indurito…

riempire con il ripieno alle mele, battere lo stampo
un paio di volte per far uscire l’aria e riporre nuovamente
in frigo…

sciogliere gli ultimi 100 gr di cioccolato e ricoprire i cioccolatini…
questi vanno in frigo per 24 ore…

…nel porta cioccolatini