INSALATA…QUASI CAESAR

Primavera per me è sinonimo di INSALATE…di tutti i tipi e di tutti i colori, mi piace sempre provarne di nuove e saporite…Quando sono stata a Londra ho assaggiato la Caesar Salad, mi è piaciuta abbastanza, però secondo me, l’acciughina proprio non ci sta bene…così ho elaborato una mia personale versione di questa buonissima e famosa insalata…

INGREDIENTI PER UNA PERSONA:

– LATTUGA ROMANA Q.B.

– PETTO DI POLLO ARROSTO

– CROSTINI DI PANE

– SCAGLIE DI GRANA PADANO (FACOLTATIVE)

PER LA SALSA ALLO YOGURT:

125 GR DI YOGURT GRECO MAGRO

– UN PAIO DI CUCCHIAI DI SUCCO DI LIMONE

– DUE CUCCHIAI D’OLIO EXTRA VERGINE D’OLIVA

-ERBA CIPOLLINA

-UN CUCCHIAIO ABBONDANTE DI GRANA PADANO

Lavare due/tre foglie larghe di lattuga e sistemarle nel piatto da insalata…

IMGP3728.JPG
in un frullatore mettere il succo di limone…
IMGP3732.JPG
lo yogurt…
IMGP3733.JPG
il grana padano…
IMGP3737.JPG
l’olio e l’erba cipollina tritata (io l’ho dimenticata)…emulsionare il
tutto…e mettere da parte
IMGP3752.JPG
prendere un paio di foglie di lattuga e tagliarle a mò d’insalata…
IMGP3753.JPG
arrostire una bella fettina di petto di pollo e tagliarla a bastoncini
regolari…dare una mescolata con un cucchiaio di salsa allo yogurt…
IMGP3757.JPG
preparare i crostini di pane e predisporli nel piatto principale…
IMGP3756.JPG

aggiungere il misto di lattuga e petto di pollo…e salsa allo yogurt…
IMGP3758.JPG
IMGP3759.JPG
IMGP3760.JPG
IMGP3762.JPG
Facile, veloce e fresca…a piacere si possono aggiungere delle
belle scaglie di grana padano…io non le ho messe perchè il
formaggio era già presente nella salsina…

MINI CHEESECAKE FAVE E MENTA

Quando ho saputo che Imma del sito DOLCI A GO GO aveva indetto un contest sulle cheesecake, ne sono rimasta subito affascinata!!! Infatti a me piacciono moltissimo ma non avevo mai provato a farne una, quindi per me è stata assolutamente una grande occasione per mettermi alla prova…beh prova riuscita!!!! adesso che ho capito che non è troppo difficile la farò sicuramente più spesso…

IMGP3629.JPG 
INGREDIENTI PER DUE PERSONE:
 
BASE:
-50 GR DI PANE D’ORZO TOSTATO
-20 GR DI OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA
RIPIENO:
-100 GR DI RICOTTA
-70 GR DI FAVE FRESCHE
-QUALCHE GOCCIA DI SUCCO DI LIMONE
-MENTA FRESCA A PIACERE
Tagliare a fettine il pane d’orzo e tostarlo in
forno a 180° fino a doratura…
IMGP3590.JPG
polverizzare in un frullatore…
IMGP3591.JPG
aggiungere l’olio e mescolare fino ad avere un composto
omogeneo…
IMGP3592.JPG
foderare due stampini, di 10 cm di diametro, con pellicola
trasparente per alimenti…
IMGP3595.JPG
distribuire il composto di pane e olio sulla base degli stampini…
IMGP3596.JPG
premere bene, in modo tale da compattare il tutto e
mettere in frigorifero a rassodarsi…
IMGP3598.JPG
frullare le fave crude private delle pellicine, con un pizzico
di sale, un filo d’olio, qualche goccia di succo di limone e
menta fresca a piacere (io ne ho messe tre belle foglioline)…
IMGP3599.JPG
mescolarle con la ricotta…
IMGP3601.JPG
togliere dal frigo gli stampini ed aggiungere il
composto ottenuto sulla base di pane ed olio…
IMGP3609.JPG
sigillare per bene lo stampino con la pellicola avanzata
intorno allo stesso e porre in frigo per qualche ora, io l’ho
tenuto 6/7 ore…
IMGP3612.JPG
sformarlo delicatamente e servirlo…
IMGP3618.JPG
particolare della rosellina di pomodoro…
IMGP3627.JPG

Con questa ricetta partecipo al contest di Imma del sito DOLCI A GO GO:

 

PANE DI SEMOLA DI GRANO DURO

Ieri avevo finito il pane e mi trovavo per caso della farina di semola di grano duro e un pò di lievito, così l’ho fatto in casa (visto che una volta tanto ero anche libera dai vari impegni, incredibile ma vero!!!)…
Per realizzare questo pane alcune persone sono solite mescolare metà farina 0 con metà farina di semola, io invece preferisco utilizzare solo semola di grano duro…

INGREDIENTI PER UNA PAGNOTTA GRANDE O DUE PICCOLE:
-500 GR. DI FARINA DI SEMOLA DI GRANO DURO RIMACINATA
-5 GR. DI LIEVITO DI BIRRA
-320 GR. DI ACQUA TIEPIDA
-10 GR. DI ZUCCHERO O MALTO
-10 GR. DI SALE

Preparare un lievitino sciogliendo il lievito di birra in poca acqua tiepida
e aggiungere lo zucchero, impastare con tre cucchiai di farina, tolta dal totale e 
lasciare riposare per un’ora…passata l’ora prendere il lievitino e mescolarlo
al resto della farina disposta a fontana su una spianatoia, impastare
aggiungendo poca acqua per volta e alla fine mettere il sale…impastare
per almeno venti minuti in maniera energica, io ho ottenuto questo impasto…

metterlo in una ciotola spolverizzata con poca farina…

coprire con un panno e far lievitare fino a quando l’impasto
diventa il doppio…siccome il lievito era solo 5 grammi mi ci sono
volute ben 12 ore…

dopo 12 ore…

sgonfiare l’impasto e dargli la forma desiderata…

trasferire la pagnotta su una teglia con carta forno…

cospargere di farina, fare dei tagli obbliqui e mettere in
forno per altri 40 minuti…

infornare a 220°, forno preriscaldato, per 40 minuti o finchè
il pane non prende colore…

Ottimo anche il giorno dopo…l’unico consiglio che posso
darvi è di farlo raffreddare in un sacchetto di cotone…

PANE INTEGRALE ALLE NOCI

Ieri avevo voglia di fare un pò di pane, però volevo qualcosa di diverso così ho deciso di fare il pane integrale alle noci.

Queste sono le dosi per 500 gr di pane, io ho fatto metà dose:

Sciogliere un cubetto di lievito di birra e un cucchiaino di zucchero in una ciotolina con poca acqua tiepida. Su una spianatoia disporre 500 gr di farina integrale a fontana con 2 cucchiaini di sale e un cucchiaio di olio extravergine d’oliva, al centro unire il composto di acqua e lievito, e cominciare ad impastare energicamente per una decina di minuti
fino ad ottenere un impasto come questo…

mettere in una ciotola spolverizzata di farina…
 

coprire con una coperta e far lievitare per un’ora e mezza
in un luogo lontano dalle correnti d’aria…

nel frattempo prendere 130 gr di gherigli di noci e tritarle…

oppure pestarle grossolanamente in un mortaio…

…io le ho tritate…
ecco l’impasto dopo la prima lievitazione…

impastare nuovamente aggiungendo le noci tritate e dare
al pane la forma desiderata…

trasferire su una teglia rivestita di carta forno…

e praticare tre tagli in verticale…

coprire e far lievitare altri 30/40 minuti…

dopo altri 40 minuti di lievitazione…

cuocere in forno a 200° per 20/25 minuti…

sfornato, raffreddato e tagliato a fette…

 

Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Betty:

BastaPoco2.jpg