LEMON MELTAWAYS ALL’OLIO

Il Natale si avvicina e si comincia a pensare ai regali da fare ai propri cari e al menù delle feste!!! Io di solito comincio dai dolcetti, ne faccio di vari tipi. Ogni anno realizzo prodotti tipici della mia zona, ma quest’anno ho voluto preparare anche qualche ricettina straniera…L’idea di questi biscottini al profumo di limone mi è venuta guardando il sito CANNELLE ET VANILLE, rispetto alla ricetta originale ho apportato qualche variazione; ho deciso, infatti di utilizzare l’olio al posto del burro, ho omesso la maizena e per rendere i biscottini un pò più morbidi, ho aggiunto una puntina di lievito per dolci…Inoltre ho fatto qualche modifica anche nel metodo di preparazione; e siccome si dice in giro che il limone aiuti la digestione…ultimamente questi bei biscottini non mancano mai a casa mia la Domenica, quando si mangia un pò di più!!!!

lemon-meltaways.jpg

INGREDIENTI PER 10/12 BISCOTTI:

  • 150 GR DI FARINA 00
  • 65 GR DI OLIO DI SEMI
  • 65 GR DI ZUCCHERO A VELO
  • BUCCIA GRATTUGIATA DI UN LIMONE
  • SUCCO DI LIMONE Q.B.
  • UN PIZZICO DI SALE
  • QUALCHE GOCCIA DI AROMA ALLA VANIGLIA
  • LA PUNTA DI UN CUCCHIAINO DI LIEVITO PER DOLCI (FACOLTATIVO)

PROCEDIMENTO:

In una coppa mescolare olio, zucchero a velo setacciato e buccia di limone…

limone, zucchero,olio.jpg

aggiungere la farina setacciata, un pizzico di lievito per dolci e un pizzico di sale…

farina, sale.jpg
mescolare e aggiungere anche l’aroma alla vaniglia e succo di limone quanto basta a compattare il tutto…
succo limone.jpg
impasto.jpg

far riposare nel ripiano più basso del frigo per due ore…A questo punto formare biscotti del diametro di 3 cm e dello spessore di 1 cm, disporli su una teglia ricoperta di carta forno, coprire con la pellicola trasparente e riporre nuovamente in frigo per mezza giornata…Passato tale tempo, uscire la teglia dal frigo, riscaldare il forno a 180° e, quando è ben caldo, cuocere i biscottini per 10/12 minuti…
teglia1.jpg
teglia3.jpg

Far intiepidire e ricoprirli di zucchero a velo…

farfalla.jpg
lemonmeltaways8.jpg
lemonmeltaways10.jpg
lemonmeltays4.jpg
lemon-meltaways1.jpg
lemon-meltaways2.jpg
lemonmeltaways6.jpg

Con questa ricetta partecipo al contest di Ambra del sito IL GATTOGHIOTTO:
sweet moments.jpg

E alla raccolta di Giulia del sito IN CUCINA PER CASO:
NAtale nel mondo.jpg

e alla raccolta di Romana del sito DOLCELANDIAMAMMA:
Cattura-òò.PNG

CROCCANTE DI MANDORLE

Dopo i cioccolatini alle mele è arrivato il momento di mettere la ricetta di un dolce che mi rimanda al periodo di Settembre, in cui qui da noi (a Brindisi…non l’avevo ancora scritto!!!) c’è la festa patronale ed io faccio manbassa di CROCCANTE ALLE MANDORLE…Buonissimo… E siccome è anche un dolce natalizio mi sono detta tra me e me: “Perchè non farlo a casa?”… Questa è la ricetta che uso io…

Questi sono gli ingredienti per un croccante piccolino:

-130 GR DI ZUCCHERO SEMOLATO
-100 GR DI MANDORLE SBUCCIATE
-UN CUCCHIAIO D’ACQUA
-QUALCHE GOCCIA DI SUCCO DI LIMONE

iniziare tostando le mandorle in forno a 180° per 7/8 minuti…

prendere una decina di mandorle e pestarle in un mortaio…

mettere in una pentola lo zucchero, qualche goccia di limone
e il cucchiaio d’acqua…portare sul fuoco a fiamma bassissima…

dopo qualche minuto lo zucchero assumerà un colorito ambrato…

è il momento di toglierlo dal fuoco e mescolare con le mandorle…

girare con un cucchiaio di legno per far amalgamare bene,
e trasferire il composto su un piano ricoperto di carta forno…
appiattirlo con una paletta e aspettare qualche minuto…

tagliare della forma desiderata con un coltello bagnato di
succo di limone…

lasciare asciugare qualche ora…io l’ho preparato la sera prima
e l’ho staccato dalla carta forno il mattino seguente…

SPAGHETTI AL SUGO DI GAMBERI

Ciao oggi vi propongo un primo di pesce, da fare quando si ha un pò più di tempo, perchè la sua preparazione è un pò lunga…

Io non amo molto le passate di pomodoro confezionate per cui:

prendere 5/6 pomodori da sugo…quelli grossi

tagliarli a dadini e metterli in una pentola capiente…

farli andare sul fuoco a fiamma alta per dieci minuti,
giusto il tempo di farli ammorbidire…

nel frattempo prepare una coppetta e un passaverdure…

dopo dieci minuti i pomodori saranno così…

passarli al passaverdure…

e far raffreddare un attimo il tutto…

questa è la quantità che serve a me…

quando il tutto si è raffreddato aggiungere un cucchiaino di zucchero,
serve per smorzare l’acidità del pomodoro…

Nella stessa pentola dove hanno cotto i pomodori fare un
soffritto con uno spicchio d’aglio e un pò di prezzemolo…
ah dimenticavo…io uso lo spargifiamma così ho una cottura
più uniforme…

…soffritto è pronto…versare i pomodori passati…

quando il sugo bolle salare e cuocerlo a fiamma media
per 45 minuti circa…girando di tanto in tanto…

nel frattempo prendere i gamberi, i miei erano mezzo
chilo, e praticargli un taglio che va dalla testa alla coda,
in questo modo in cottura rilasceranno tutto il loro sapore…

…passati i tre quarti d’ora, abbassare la fiamma, e mettere
i gamberi, il sugo deve appena sobbollire…

farli cuocere per 15 minuti…a questo punto decidete voi,
se il sugo vi va bene così allora potete spegnerlo, altrimenti
mettete i gamberi in un piatto da portata, e continuate la cottura
del sugo fino alla densità desiderata…
io lo faccio cuocere per un’altra mezzoretta, perchè mi
piace bello denso e cremoso…

Ecco qui un bel piatto di spaghetti…

Un pò laborioso ma ne vale la pena…

BROCCOLI AL VINO

In questo trambuso che accompagna la vigilia di Natale finalmente trovo un pò di tempo per pubblicare un contorno tipicamente natalizio.

Nella solita pentola anti-aderente mettere un pò d’olio extravergine d’oliva…

…e un pò di porro (in realtà la ricetta prevedeva la cipolla
ma io preferisco il porro perchè è meno agre)…

far soffriggere brevemente e aggiungere il broccolo (per
due persone io ne ho messo circa 500 gr) e due cucchiai
di olive nere denocciolate…

far andare a fiamma alta per 7/8 minuti e salare…quando
saranno diventati così…

…sfumare con un bel mezzo bicchiere di vino bianco…

far consumare tutto il vino…e servire…

da gustare ancora caldi e fumanti…


Colgo questa occasione per  augurare a tutti un Buon Natale che porti 
un pò di serenità soprattuto a quelle persone meno fortunate che oggi e
domani non possono festeggiare con i propri cari

TEMPO DI NATALE…TEMPO DI CIOCCOLATINI

Ciao dopo una piccola pausa nel week-end vi posto la ricetta dei miei primi cioccolatini…io li ho fatti con un ripieno alla frutta ma voi potete realizzarli in base ai vostri gusti…c’è solo l’imbarazzo della scelta…

Allora io ho fatto solo sedici cioccolatini e ho utilizzato 200 gr di cioccolato fondente…

Prendere 100 grammi di cioccolato fondente e grattugiarlo…

nel frattempo mettere a bollire una pentola con poca acqua…
servirà per fare la cottura a “bagno maria”…

una volta grattugiato il cioccolato, metterlo in un pentolino
di diametro più piccolo rispetto alla pentola sul fuoco…

appena l’acqua bolle posizionarvi sopra il pentolino con il
cioccolato e far sciogliere a fiamma bassa…

una volta che il cioccolato si è sciolto tutto, temperarlo, aggiungendo
fuori dal fuoco un quadratino di cioccolato allo stato solido (serve
per far abbassare di temperatura il cioccolato)…

con il cioccolato temperato riempire uno stampo per cioccolatini,
io uso questo stampo in silicone dell’ikea…capovolgere su un piattino
per far colare il cioccolato in eccesso e mettere in frigorifero…

mentre la cioccolata solidifica in frigo…preparare il ripieno…
in una pentola: mettere una mela tagliata a dadini piccolissimi,
un cucchiaio di zucchero di canna, uno di pinoli, uno di uvetta
sultanina, tre amaretti sbriciolati e mezzo bicchiere di acqua…
portare sul fuoco a fiamma media e far ammorbidire…

nel frattempo il cioccolato in frigo si sarà indurito…

riempire con il ripieno alle mele, battere lo stampo
un paio di volte per far uscire l’aria e riporre nuovamente
in frigo…

sciogliere gli ultimi 100 gr di cioccolato e ricoprire i cioccolatini…
questi vanno in frigo per 24 ore…

…nel porta cioccolatini