TORTA ALLE CAROTE

Qualche tempo fa, cercando delle idee carine per Natale, sono approdata sul sito R2M

testatina.jpg

Mi era piaciuta in particolare l’idea, realizzata da una nota pasticceria, in cui vengono riprodotti, con la cioccolata, alcuni famosi giochi da tavolo come dama, scacchi e tetris…Il sito R2M mi è piaciuto davvero tanto, infatti nei giorni a venire ho scoperto che è suddiviso in varie categorie e che ci sono tante belle idee per Natale e non solo…Sulla sinistra, c’è un menù a tendina con le varie categorie, io le ho visitate tutte e posso assicurarvi che ne vale la pena!!! C’è uno spazio dedicato ai blog, in cui ho potuto conoscere dei bei siti che prima non conoscevo; poi c’è una sezione con una lista e annessa descrizione, dei principali eventi gastronomici italiani. Un’altra categoria degna di nota, è quella riguardante la storia, a partire dagli albori, degli alimenti che ogni giorno consumiamo…io trovo che sia molto utile ed interessante sapere da dove deriva ad esempio la pasta!!!! Non potevo non visitare la categoria inerente le ricette di cucina!!! Un ricettario in continuo aggiornamento in cui ho trovato tante belle idee e la ricetta che ho preparato oggi…Il sito è presente anche su Facebook e su Twitter, in maniera tale da poter seguire tutti gli aggiornamenti e da tenersi sempre in contatto con gli autori del sito stesso!!! Nel sito R2M e-shop è presente la storia del sito, un numero telefonico al quale chiedere maggiori informazioni, una lista dei prodotti enologici e gastronomici, con relativi prezzi, tanti accessori e idee regalo, un catalogo on-line e dei biglietti d’auguri, da includere nella confezione regalo del prodotto scelto!!! Insomma le idee sono tante e il sito è pieno di spunti!!! sicuramente da visitare e da tenere presente, anche per il futuro!!! La torta di oggi è presente sul ricettario del blog di R2M…io ho provato a realizzarla ed è favolosa….

metà-torta.JPG

INGREDIENTI PER UNA TEGLIA DA 24 CM DI DIAMETRO:

  • 300 GR DI FARINA 00
  • 300 GR DI CAROTE
  • 50 GR DI FARINA DI MANDORLE
  • 1 BUSTINA DI LIEVITO IN POLVERE (16 GR)
  • 90 GR DI OLIO DI SEMI
  • 1 BUSTINA DI VANILLINA
  • 180 GR DI ZUCCHERO
  • 3 UOVA
  • UN PIZZICO DI SALE
  • ZUCCHERO A VELO PER LA DECORAZIONE

PREPARAZIONE:

Tritare le carote e metterle in un colino per eliminare l’acqua. In una ciotola frullare le uova e lo zucchero…

uova-e-zucchero.jpg
montati.jpg

in un’altra coppa mescolare farina, farina di mandorle, un pizzico di sale e vanillina, setacciati…

farina-vanill-sale-mandorle.jpg

aggiungere le carote tritate…

carote-agg.JPG

mescolare bene e aggiungere anche il composto di uova e zucchero e l’olio…

impasto.JPG
olio.jpg

mescolare bene e per ultimo aggiungere il lievito setacciato…

lievito.jpg

mettere in una teglia imburrata e infarinata e cuocere in forno caldo a 180° per 35/40 minuti…Una volta tiepida cospargere di zucchero a velo :p

teglia.jpg
fetta-frontale.JPG
fetta-fronte1.jpg
fette.jpg
fettine.JPG
fettine-lato.jpg
fettine-lato1.jpg
interno-lato.jpg
metà-cerchio.jpg

CAROTE MON AMOUR

Buongiorno a tutti amici di Dal Dolce Al Salato, anche oggi vi propongo una ricetta dalle tonalità arancioni, ma questa volta la protagonista è la dolce carota!! Alzi la mano chi di voi non si è mai ritrovato a sgranocchiare una carotina per dieta, mentre cucina (io assaggio molto, forse per quello non dimagrisco??? ;D) o aprendo il frigorifero in cerca di cibo?? Ebbene oggi ho deciso di preparare una ricetta completamente dedicata a lei…La carota fa parte della famiglia delle Umbrelliferae e cresce spontanea in Europa, Asia e Nord Africa (informazioni tratte da Wikipedia). Dal punto di vista nutrizionale è povera di grassi e calorie e ricca di vitamine e sali minerali….perciò fa bene!!! L’idea di preparare questa ricetta mi è venuta leggendo la raccolta della cara Fabiana, dedicata al gioiello del cuore abbinato ad un determinato piatto!!! Il gioiello del mio cuore non è la vera nuziale…ma un altro gioiello che mi è stato donato prima, sempre da mio marito, che all’epoca era fidanzato…si tratta di un piccolo anello-rosario, che mi regalò durante una visita a Cascia; d’allora non l’ho mai tolto, è una sorta di protezione personale!!! e nei momenti di difficoltà mi sono stretta a lui, proprio come quando mio marito è mancato di casa per 1 mese, per lavoro…in quei giorni io mi consolavo con vellutate di carote e rimirando il mio anellino!!!

anello1x2.jpg

INGREDIENTI PER DUE PERSONE:

  • 250 GR DI CAROTE
  • MEZZA CIPOLLA
  • 600 ML DI BRODO VEGETALE
  • 80 GR DI MOZZARELLA DI BUFALA
  • 2 CUCCHIAI DI OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA
  • PAPRIKA A PIACERE
  • UN CUCCHIAIO DI ERBE AROMATICHE MISTE

PREPARAZIONE:

In una pentola mettere la cipolla tritata…

cipolla1.jpg

aggiungere le carote pulite e tagliate a rondelle sottili, l’olio e le erbe aromatiche…Soffriggere per qualche minuto…

carote1.jpg

e aggiungere il brodo, che deve risultare due dita sopra le carote…

brodo1.jpg

portare a bollore, mettere il coperchio e far sobbollire per 30 minuti…

coperchio1.jpg

Aggiungere un cucchiaio di panna o latte e frullare al pinipimer, fino ad ottenere una crema della consistenza desiderata…io lascio qualche pezzetto di carota, mi piace che si senta sotto i denti!!!

velluatata1.jpg

Dopo aver versato la vellutata calda nei piatti, mettere sopra dei cubetti di mozzarella di bufala…Dopo qualche istante si ammorbidirà per effetto del calore…

mozz1.jpg

A piacere spolverizzare con paprika dolce o semi di cumino…

paprika1.jpg
anello1.jpg

Con questa ricetta partecipo al contest di Fabiana del sito LA ZUPPA DI BOTTONI:

ungioiellonelpiatto.jpg

 

In questo post vi ho parlato della bellissima esperienza vissuta a Roma, ebbene l’altro giorno ho ricevuto un pacco da parte di Elisa e Sandro, che sono stati in viaggio di nozze in Marocco. Il pacco conteneva un souvenir fatto in pietra e realizzato davanti ai loro occhi e un pacco di ottimi biscottini misti del posto…

IMGP5901.JPG
IMGP5902.JPG
IMGP5905.JPG
IMGP5906.JPG

Grazie Elisa e Sandro del bellissimo pensiero!!!

VITEL TONNè

magatello di vitello,vino bianco,sedano,carote,cipolla,aglio,prezzemolo,tonno,maionese,capperi

Il vitel tonnè, al contrario di quello che può suggerire il nome, è una ricetta tutta italiana. Questo delizioso piatto freddo trova le sue origini in Piemonte (il nome è proprio in dialetto piemontese) e nasce come antipasto, ma in dosi più massicce può essere servito anche come secondo piatto o addirittura come piatto unico. Il taglio di carne più adatto per questa preparazione è il girello o magatello di vitello, che è molto magro e si abbina perfettamente alla più sostanziosa salsa tonnata moderna fatta con la maionese; infatti originariamente la salsa di accompagnamento veniva preparata con uova sode, acciughe, capperi e con l’aggiunta del brodo della carne fino a raggiungere la consistenza desiderata. Conviene preparare questa ricetta con un giorno di anticipo, farla  riposare in frigorifero, coperta con pellicola trasparente, e servirla tirandola fuori mezz’ora prima di consumarla!!! In questo modo i sapori e le consistenze avranno tutto il tempo di amalgamarsi.

INGREDIENTI PER QUATTRO PERSONE:
  • 800 GR DI MAGATELLO DI VITELLO
  • 1 CAROTA MEDIA
  • 1 CIPOLLA MEDIA
  • 1 COSTA DI SEDANO
  • 1 BICCHIERE DI VINO BIANCO
  • UNA MANCIATA DI GAMBI DI PREZZEMOLO
  • 1 SPICCHIO D’AGLIO
  • 150 GR DI TONNO SOTT’OLIO SGOCCIOLATO
  • UN CUCCHIAIO DI CAPPERI SOTT’ACETO SGOCCIOLATI
  • 220 GR DI MAIONESE
PREPARAZIONE:
Liberare il magatello dal grasso visibile, con l’aiuto di un coltello affilato…
IMGP5037.JPG
IMGP5039.JPG
legare il pezzo di carne con uno spago da cucina…io lego, con un cappio semplice, un’estremità della carne e poi proseguo per l’intero pezzo…
IMGP5043.JPG
IMGP5044.JPG
IMGP5045.JPG
…passando lo spago anche sul retro del pezzo di carne e facendo un nodo all’estremità opposta.
IMGP5047.JPG
In un pentolone, che possa contenere la carne, mettere  sedano, carota, cipolla, prezzemolo, vino, aglio e acqua e portare a bollore…
IMGP5051.JPG

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Appena bolle salare, aggiungere la carne e far cuocere per un’ora. Al termine della cottura far raffreddare la carne nel suo brodo di cottura per due ore e mezzo.

IMGP5054.JPG

dopo la cottura il pezzo di carne si ridurrà più o meno del 30%…

IMGP5057.JPG
Mentre la carne si raffredda, preparare la salsa tonnata frullando tonno e capperi, e aggiungendo al trito ottenuto, la maionese…mescolare fino ad ottenere una salsa cremosa…
IMGP5073.JPG
Affettare finemente il magatello, ormai freddo, e riporre le fettine in un piatto da portata…
IMGP5066.JPG
oppure in piatti mono-porzione…
IMGP5072.JPG
guarnire con la salsa tonnata e qualche cappero…
IMGP5079.JPG
IMGP5080.JPG
IMGP5090.JPG
Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Antonella del sito LA CUCINA DI ANTONELLA:
676138014_1530938.gif

INSALATA DI POLLO E FARRO

La ricetta di oggi nasce dall’esigenza di unificare una semplice insalata di pollo con un cereale dall’alto potere saziante e dal basso contenuto di grassi: il farro. Il farro ha origini molto antiche, in passato è stato sottovalutato e poco utilizzato, ma ad oggi c’è stata una riscoperta di questo cereale utilissimo per chi è a dieta, perchè sazia con leggerezza, ma anche per coloro i quali hanno un transito intestinale irregolare, perchè ricco di fibre. Perfetto l’inverno in zuppe e minestre ma anche l’estate in fresche insalate!!!! Da non sottovalutare la sua farina adatta alla preparazione di un ottimo pane. Insomma è un cereale a tutto tondo.
IMGP4847.JPG

INGREDIENTI PER DUE PERSONE:
  • TRE FUSI DI POLLO
  • 50 GR DI MAIS IN SCATOLA SGOCCIOLATO
  • UNA CAROTA MEDIA
  • DUE CUCCHIAI DI OLIVE NERE TAGLIATE A RONDELLE
  • UN CUCCHIAIO PIENO DI RONDELLE DI SEDANO
  • DUE CUCCHIAI DI GHERIGLI DI NOCI
  • 120 GR DI FARRO
  • OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA
  • SALE Q.B.
PREPARAZIONE:
Arrostire e far raffreddare i fusi di pollo…
IMGP4833.JPG
una volta freddi pulirli e sfilettarli…Intanto lessare il farro, freddarlo sotto un getto di acqua fredda e condirlo con poco olio, quel tanto che basta a non farlo attaccare…
In una coppa mettere il pollo sfilettato…
IMGP4835.JPG
il mais sgocciolato…
IMGP4836.JPG
la carota tagliata a bastoncini sottili…
IMGP4837.JPG
le rondelle di olive nere (o verdi se le si preferisce)…
IMGP4838.JPG
le rondelle di sedano, prese dal cuore dello stesso, perchè è più tenero e digeribile…
IMGP4839.JPG
il farro prelessato…
IMGP4841.JPG
i gherigli di noci…
IMGP4842.JPG
Condire con olio e sale a piacere e mescolare…Si può tenere in frigo fino a mezz’ora prima di portare in tavola….
IMGP4845.JPG
Servire…
IMGP4843.JPG
IMGP4846.JPG
IMGP4850.JPG