POLLO IN CARTA FATA

secondi a base di pollo, secondi di carne

La prima volta che ho preparato il pollo in questa maniera è stato circa un mese fa, quando al supermercato, ho trovato dei sacchetti per la cottura dietetica. In pratica basta mettere il pollo nel sacchetto, condire con sale, pepe e odori a piacere e far cuocere in forno per circa un’ora. Il pollo mi è piaciuto molto, ben cotto e sugoso al punto giusto e senza neanche un goccio di olio!!! Questa volta, invece, ho voluto sperimentare un metodo che mi permettesse di ottenere un pollo croccante fuori e morbido dentro. Così ho cotto pollo per i primi 25 minuti nel sacchetto dietetico, in modo che rilasciasse il suo grasso, e poi ho continuato la cottura in teglia fino a fine cottura e doratura. Si possono usare varie parti del pollo, tranne il petto, io ho utilizzato delle sovracosce.

INGREDIENTI PER DUE PERSONE:

-5 sovracosce di pollo

-Sale

-Pepe

-Rosmarino

-Vino bianco

PROCEDIMENTO:

Aprire il sacchetto e mettere la prima sovracoscia…

secondi a base di pollo, secondi di carne

Condire con rosmarino…

secondi a base di pollo, secondi di carne

Sale e pepe a piacere…

secondi a base di pollo, secondi di carne

Continuare così fino a terminare tutto il pollo…

secondi a base di pollo, secondi di carne

Chiudere il sacchetto e porre in forno caldo a 200° per 25 minuti…

secondi a base di pollo, secondi di carne

secondi a base di pollo, secondi di carne

Dopo 25 minuti, tagliare il sacchetto con una forbice e rovesciare il contenuto in una teglia da forno; aggiungere anche un goccio di vino e continuare la cottura fino a cottura e doratura del pollo…

secondi a base di pollo, secondi di carne

secondi a base di pollo, secondi di carne

secondi a base di pollo, secondi di carne

secondi a base di pollo, secondi di carne

secondi a base di pollo, secondi di carne

P.S.: Siccome molti di voi mi hanno chiesto quali sacchetti ho usato, metto una foto…

secondi a base di pollo,secondi di carne

25 pensieri su “POLLO IN CARTA FATA

  1. uuuu che meraviglia sei proprio una fata a cucinare il pollo in cartafata!! che ti piace il nostro sentito giochetto di parole??eheheh…comunque ti facciamo i complimenti nostri perchè la tua ricetta è veramente stupenda!!un bacione a anche più da Immacolataco e Ncezione!! (piesse:cisei mancata tanto!!)

  2. Che magnifico aspetto! Ha una doratura perfetta questo pollo. Nulla da invidiare alla cottura tradizionale…anzi! Questa carta fata è davvero magica. Chissà se riesco a trovarla, mi hai incuriosita :) Un bacione tesoro e grazie per gli auguri ^__^

  3. Seguirò il tuo consiglio,perchè non c’è cosa più buona di un bel pollo rosolato a dovere!!E queste coscette sono davvero invitanti,nonostante l’assenza di olio!!
    Grazie Luciana,un abbraccio e buona settimana!!

  4. scusa la mia ignoranza ma la carta fata e il sacchetto..? il sacchetto e quello della buitoni il saccoccio..’?
    però una cosa la posso dire e davvero bello e buono il pollo..
    lia

  5. @Grazie a tutti :)

    @Stefania, Anna e Provare per gustare: In realtà non è il saccoccio della Buitoni, ma sono i sacchetti della cuki per cottura dietetica, in una confezione ce ne sono otto. :) P.S.: Comunque anche il saccoccio Buitoni è una gran bella invenzione, ho provato una volta quello alle erbe di provenza, ed è molto buono. Io preferisco questi sacchetti della cuki, perchè posso metterci gli odori e gli aromi che voglio :)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>