RISOTTO AL VINO ROSSO CON FONDUTA AL GRANA

risotto2.jpg

Il risotto al vino rosso con fonduta di grana è un primo molto sostanzioso, adatto ad una giornata un pò più fredda, una coccola per una cena diversa dal solito. Questo risotto l’ho preparato una decina di giorni fa, quando il bel tepore primaverile è stato bruscamente interrotto da una grandinata fuori stagione che ha lasciato un fresco alone nell’aria. Io ero al supermercato e ho comperato tutto il necessario. La fonduta di grana dona una certa dolcezza al sapore pieno del risotto, per me è un connubio perfetto!!! Sono molto più che contenta del risultato…

INGREDIENTI PER DUE PERSONE:

PER IL RISOTTO:

  • 160 gr di riso
  • due cucchiai di olio extra-vergine d’oliva
  • un bicchiere di vino rosso
  • una cipolla
  • una noce di burro per mantecare (facoltativa)
  • 500 ml di brodo di carne

PER LA FONDUTA:

  • 80 ml di latte
  • un cucchiaino di maizena
  • 50 gr di grana a scaglie

PROCEDIMENT0:

Far un soffritto con l’olio e la cipolla a fettine sottili, oppure tritata…

OLIO-CIPOLLA.jpg

aggiungere il riso e farlo tostare per qualche minuto, finchè risulta trasparente…

riso.jpg

sfumare con il vino rosso…

vino.jpg

una volta che tutto il vino sarà evaporato, aggiungere il brodo caldo, poco per volta e portare a cottura…circa 18 minuti…A piacere mantecare con una noce di burro…

brodo.jpg

Mentre il riso cuoce preparare la fonduta. Riscaldare il latte con la maizena sciolta in esso, quando è quasi bollente versarci il grana, un pò per volta, continuando a girare per farlo sciogliere del tutto e fare addensare un pò….Impiattare il risotto e al centro porvi la fonduta di grana…

risotto.jpg

risotto1.jpg

risotto4.jpg

risotto6.jpg

PISELLI IN PADELLA CON CIPOLLE

contorni vegetali, verdure di stagione

I piselli fanno parte della famiglia delle Fabaceae. Ne esistono diverse varietà, tra cui le famose TACCOLE, la cui parte edibile è composta sia dai semi, praticamente allo stato embrionale, che dal baccello (notizie prese da WIKIPEDIA). Per quanto riguarda la loro composizione nutritiva sono composti per lo più da acqua, ma hanno anche una parte di carboidrati, fibre, proteine vegetali, sali e vitamine. In piena stagione hanno una modesta quantità di zuccheri ed è per questo che se ne trovano di dolcissimi, da mangiare anche crudi. Secondo me il loro abbinamento ideale sono i carboidrati (pane, pasta, cereali, patate…), ma anche preparati solo in padella con un pò di cipolla sono un contorno perfetto!!! Per realizzare questa ricetta ho utilizzato una padella della PEDRINI.

INGREDIENTI PER DUE PERSONE:

  • 150 gr di piselli surgelati (io li preferisco a quelli freschi quando li devo cucinare)
  • due cucchiai di olio
  • una cipolla
  • 200 ml di brodo vegetale
  • menta fresca per insaporire

PROCEDIMENTO:

Fare un soffritto con olio e cipolla tagliata finemente…

soffritto.jpg

quando la cipolla si sarà leggermente dorata aggiungere i piselli e far soffriggere per cinque minuti, girando spesso…

piselli.jpg

aggiungere anche un paio di mestoli di brodo, quel tanto che basta a coprire i piselli…

brodo.jpg

far cuocere con coperchio per 15-20 minuti, se dovesse servire aggiungere un altro pò di brodo…Afine cottura insaporire con un pò di menta fresca…

nel piatto.jpg

nel piatto3.jpg

piatto4.jpg

piatto5.jpg

MOUSSE AL CIOCCOLATO BIANCO CON BANANA CARAMELLATA

 La mousse è un dolce di origine francese, dalla consistenza molto morbida e compatta; essa è preparata con panna fresca, uova e aromi. Ce ne sono varie versioni anche salate. Io ho preparato una mousse al cioccolato bianco, dalla consistenza semi-soda, con banana caramellata al rum; l’effetto che volevo ottenere era quello di far andare leggermente a fondo la banana all’interno della mousse stessa, per cui ho pensato bene di montare la panna lasciandola molto morbida. Per ottenere la classica mousse dall’effetto più compatto, basta montare la panna qualche minuto in più.

mousse al cioccolato bianco.jpg

INGREDIENTI PER DUE PERSONE:

  • 100 GR DI CIOCCOLATO BIANCO
  • UN PAIO DI CUCCHIAI DI LATTE
  • 50 GR DI BURRO
  • DUE UOVA
  • 200 GR DI PANNA GIA’ ZUCCHERATA
  • UNA BANANA
  • 30 GR DI ZUCCHERO
  • UN BICCHIERINO DI RUM
  • UNA NOCE DI BURRO

PREPARAZIONE:

Tritare il cioccolato e farlo sciogliere a bagnomaria con due cucchiai di latte…

cioccolato-latte.jpg

cioccolato-latte1.jpg

aggiungere due tuorli e mescolare…

tuorli.jpg

aggiungere il burro a pezzettini…

burro.jpg

burro-sciolto.jpg

Far raffreddare un attimo e montare gli albumi a neve con un pizzico di sale e poche gocce di succo di limone…

albumi.jpg

albumi-montati.jpg

Quindi mescolare al composto di cioccolato e uova…

albumi-montati1.jpg

albumi-mescolati.jpg

Far riposare un momento…Quindi montare la panna, io l’ho lasciata un pò più liquida, perchè volevo un effetto meno corposo delle solite mousse, e aggiungerla al composto…

panna.jpg

Caramellare le banane. Mettere sul fuoco lo zucchero…

zucchero.jpg

Quando avrà assunto un aspetto dorato, aggiungere le banane tagliate a fettine con una spruzzata di succo di limone…

banana.jpg

sfumare con il rum…

rum.jpg

far consumare un pò. Mettere la mousse in bicchierini monoporzione e adagiarvi sopra un paio di fettine di banana con un pò del suo caramello e servire…

mousse.jpg

mousse2.jpg

mousse3.jpg

mousse4.jpg

SCALOPPINE DI POLLO ALLA SALVIA

piatto21.jpg

Le scaloppine sono delle fettine molto fini, in genere di vitello, che vengono dapprima infarinate e poi cotte in olio caldo, sfumate con vino bianco e servite con il proprio fondo di cottura ristretto, che di volta in volta varia in base agli ingredienti utilizzati. Le scaloppine possono essere fatte con funghi, oppure capperi, o anche con il limone, alle verdure, o al latte…tante sono le varianti. Io ho innanzitutto scelto la carne di petto di pollo, molto magra e delicata, e in genere poco saporita; per quanto riguarda gli ingredienti ho preferito puntare sulle spezie, utilizzando della salvia fresca tritata. Il sapore è stato molto delicato e profumato!!!

INGREDIENTI PER DUE PERSONE:

  • 300 GR DI PETTO DI POLLO A FETTINE
  • DUE CUCCHIAI DI OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA
  • SALVIA FRESCA TRITATA A PIACERE
  • POCO MENO DI MEZZO BICCHIERE DI VINO BIANCO
  • FARINA Q.B.
  • PEPE

PROCEDIMENTO:

Se le fettine fossero troppo spesse, appiattirle con un  batticarne, quindi infarinarle…

pollo infarinato.jpg

mettere a scaldare l’aglio nell’olio…

aglio-olio.jpg

eliminarlo quando imbiondisce e mettere in padella le fettine infarinate…

in-padella.jpg

quando sono ben dorate, girarle e aggiungere abbondante salvia tritata…

girate.jpg

dopo qualche minuto, girare nuovamente le fettine e insaporire con la salvia anche dall’altro lato. Sfumare con il vino…

vino.jpg

una volta che il vino è evaporato, salare e a piacere pepare. Quindi far restringere il sughetto e servire…

piatto.jpg

piatto1.jpg

piatto3.jpg

piatto4.jpg

INVOLTINI DI CARNE AL SUGO ALLA PUGLIESE

Gli INVOLTINI AL SUGO sono una tipica ricetta della mia zona, presente sulla tavola della maggior parte dei  pugliesi, la Domenica a pranzo, e se rimangono anche a cena. Con il sugo vengono condite le famose orecchiette o anche altra pasta fatta in casa, tipo maritati. “BRASCIOLE” è il nome che viene dato a questa sorta d’involtini davvero molto saporiti. Il ripieno varia di zona in zona e da famiglia a famiglia. C’è chi, nel ripieno, mette molto pepe, chi non usa il grana ma il pecorino, chi aggiunge anche la pancetta e la cipolla. Io di mio ne faccio una versione molto semplice e appagante (almeno per quello che sono i miei gusti), che contempla formaggio, sale, noce moscata, prezzemolo fresco, poco aglio e talvolta pepe. La tradizione li vorrebbe di carne di cavallo, ma oggigiorno il vitello e il manzo sono diventati suoi degni sostituti. La cottura del sugo è molto lenta e lunga, per far sì che gli involtini diventino morbidissimi, la carne di deve quasi sciogliere in bocca, per tale motivo la preparazione di questa ricetta inizia la sera prima, confezionando gli involtini e prosegue la Domenica mattina presto con la loro cottura. Io, per il tipo di carne che utilizzo li faccio cuocere due ore, ma c’è anche chi fa cotture di tre o quattro ore. Il sugo di accompagnamento è a base di cipolla, olio e passata di pomodoro casalinga, in genere preparata l’estate prima. Io li preparo con scalogno, olio, passata di pomodoro e pomodori in scatola.

ricette tpiche pugliesi,secondi piatti di carne

 

INGREDIENTI PER DUE PERSONE:

PER LE FETTINE:

  • 300 GR DI FETTINE DI VITELLO O CAVALLO PER INVOLTINI
  • GRANA GRATTUGIATO, CIRCA UN CUCCHIAINO PIENO A FETTINA
  • PREZZEMOLO A PIACERE
  • NOCE MOSCATA
  • SALE
  • PEPE
  • AGLIO (IN QUESTO PERIODO SI TROVA FRESCO ED E’ MOLTO SAPORITO)

PER IL SUGO:

  • OLIO EXTRAVERGINE
  • UNO SCALOGNO O CIPOLLA
  • UN BICCHIERE DI VINO BIANCO (SE SI UTILIZZA CARNE DI CAVALLO USARE VINO ROSSO)
  • MEZZA BOTTIGLIA DI PASSATA DI POMODORO
  • DUE SCATOLE DI POMODORINI IN SCATOLA (MA VA BENE ANCHE LA POLPA)
  • SALE

PROCEDIMENTO:

La sera prima preparare gli involtini per farli insaporire. Le fettine in genere sono grandi e quindi io le divido in due. Distendere le fettine su un tagliere e salarle. Insaporirle con aglio tritato a piacere…

ricette tipiche pugliesi, secondi piatti di carne

 grana grattugiato, un cucchiaino pieno a fettina…

ricette tpiche pugliesi, secondi piatti di carne

 una bella grattata di noce moscata e a piacere un pizzico di pepe nero…

ricette tpiche pugliesi, secondi piatti di carne

 abbondante prezzemolo…

ricette tpiche pugliesi, secondi piatti di carne

 Quindi cominciare ad arrotolare, facendo attenzione a non far fuoriuscire il ripieno…

ricette tpiche pugliesi, secondi piatti di carne

 ricette tpiche pugliesi, secondi piatti di carne

ricette tpiche pugliesi, secondi piatti di carne

E fermarli con un paio di stuzzicadenti oppure con lo spago da cucina, io ne ho fatti metà in un modo e metà nell’altro…

ricette tpiche pugliesi, secondi piatti di carne

 In una pentola mettere a freddo olio, scalogno o cipolla e involtini e porre sul fuoco a fiamma media…

ricette tpiche pugliesi, secondi piatti di carne

 una volta che si saranno rosolati per bene sfumare con il vino bianco…

ricette tpiche pugliesi, secondi piatti di carne

 ricette tpiche pugliesi, secondi piatti di carne

Quando il vino sarà del tutto sfumato, aggiungere i pomodorini in scatola e la passata di pomodoro e portare a bollore…

ricette tpiche pugliesi, secondi piatti di carne

 ricette tpiche pugliesi, secondi piatti di carne

ricette tpiche pugliesi,secondi piatti di carne

 far cuocere a fiamma bassa per due ore o finchè la carne è tenera…Qui dopo un’ora di cottura…

ricette tpiche pugliesi,secondi piatti di carne

se il sugo dovesse ridursi troppo, aggiungere poca acqua calda…A fine cottura, controllare la sapidità e, se occorre, salare quindi cuocere la pasta e servire…

ricette tpiche pugliesi,secondi piatti di carne

ricette tpiche pugliesi,secondi piatti di carne

ricette tpiche pugliesi,secondi piatti di carne

 

GRIGLIA DI ASPARAGI CON UOVO E SOTTILETTA

La ricetta di oggi è tanto buona quanto facile. Come sempre d’ispirazione primaverile, questa volta i protagonisti sono i miei amati asparagi; essendo loro presenti soltanto in primavera, tendo ad approfittarne per fare più ricette possibili utilizzandoli. Questo secondo piatto facilissimo e velocissimo l’ho preparato qualche sera, ed è uno dei piatti che mio marito ama di più al mondo, sarà che le cose semplici sono sempre le più gradite, sarà per la cremina che si crea tra l’uovo e la sottiletta, fatto sta che oramai lo mangiamo almeno una volta a settimana. La cottura dell’uovo è a piacere, si può fare un pò più cotto oppure un pò più liquido, in base ai propri gusti. E naturalmente invece della sottiletta si possono utilizzare altre tipologie di formaggio del tipo, scamorza, emmenthal o fontina…

intestazione.jpg

INGREDIENTI PER DUE PERSONE:

  • 2 UOVA
  • UN MAZZETTO DI ASPARAGI
  • 4 SOTTILETTE

PROCEDIMENTO:

Lessare gli asparagi. Una fredda tiepidi sistemarli in una padella anti-aderente a mò di griglia, due griglie a testa…

griglia.jpg
griglia3.jpg

porre sul fuoco e sgusciarvi sopra le uova…

uovo.jpg

mettere il coperchio…

coperchio.jpg

far cuocere fino al grado di cottura desiderato, a noi piace un pò morbido, quindi spegnere il fuoco e distribuire una sottiletta su ogni uovo…

sottilette.jpg

rimettere il coperchio, sempre a fuoco spento, e far sciogliere le sottilette, ci vorranno circa 30 secondi…Servire caldo…

coperchio1.jpg
Collage .jpg

PASTA E LENTICCHIE

E dopo la pasta e fagioli e la zuppetta di ceci, non poteva mancare la mitica pasta e lenticchie!!! Io uso delle lenticchie secche, che poi lesso, ma vanno bene anche quelle in scatola; per quanto riguarda la consistenza finale, a me piace leggermente brodosa, ma anche questo è a scelta!!!

pasta con lenticchie.jpg

INGREDIENTI PER DUE PERSONE:

  • 90 GR LENTICCHIE SECCHE, DA LESSARE (OPPURE UNA SCATOLA DI LENTICCHIE GIA’ LESSATE)
  • DUE CUCCHIAI DI OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA
  • UN RAMETTO DI ROSMARINO
  • UNA CIPOLLA O SCALOGNO
  • UNO SPICCHIO D’AGLIO
  • UNA PICCOLA CAROTA
  • MEZZO BICCHIERE DI PASSATA DI POMODORO
  • 600 ML DI BRODO VEGETALE
  • 80 GR DI PASTA CORTA A PIACERE

PROCEDIMENTO:

Fare un soffritto con aglio intero, rametto di rosmarino, olio, scalogno tritato e carota a dadini…

SCALOG-ROSMA-AGLIO-OLIO.jpg

dopo qualche minuto aggiungere le lenticchie prelessate e la passata di pomodoro…

lenticchie-passata.jpg
MESCOLATE.jpg

dopo qualche minuto aggiungere anche il brodo…

brodo.jpg

portare a bollore, regolare di sale e aggiungere la pasta…

pasta.jpg

A cottura ultimata aspettare 5 minuti e servire…

pasta con.jpg
pasta con1.jpg
pasta e lenticchie 4.jpg
pasta e lenticchie3.jpg

 

RISOTTO CON CAROTE, PISELLI E ROSMARINO

Mi scuso con tutti voi per la mia improvvisa assenza ma gli impegni quotidiani, uniti ai problemi di linea con Internet, mi hanno tenuta lontana dal PC per vari giorni!!!! Ringrazio tutti coloro che si sono fatti sentire per e-mail, sul blog e attraverso Facebook, preoccupati per me, in particolare Libera, Daiana, Gloria ed Ely ma anche tutti gli altri; grazie davvero. Spero di poter riprendere a pieno regime, com’è mio solito!!! Intanto comincio la settimana con questo colorato e cremoso risotto, preparato con ciò che di buono ci offre questa stagione, i piselli e le carote, anche se in verità i piselli che ho utilizzato non sono freschi, perchè non li ho trovati :(…Spero vi piaccia

risotto con piselli carote e rosmarino.jpg

INGREDIENTI PER UNA PERSONA:

  • 80 GR DI RISO PER RISOTTI
  • UN CUCCHIAIO DI OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA
  • UN PICCOLO SCALOGNO
  • 40 GR DI PISELLI FRESCHI O SURGELATI
  • UNA PICCOLA CAROTA
  • BRODO VEGETALE Q.B.
  • ROSMARINO FRESCO TRITATO
  • GRANA GRATTUGIATO (FACOLTATIVO)

PROCEDIMENTO:

Mettere a soffriggere olio e scalogno…

olio-scalogno.jpg

dopo qualche minuto aggiungere i piselli…

piselli.jpg

far cuocere per 5 minuti quindi unire le carote tagliate a rondelle fini…

carote.jpg

far soffriggere a fiamma media per altri 5 minuti, aggiungendo un pò di brodo se la preparazione dovesse asciugarsi troppo. Passato tale tempo aggiungere il riso e…

riso.jpg
un pizzico di rosmarino tritato finissimo…
rosmarino.jpg

far tostare il riso a fiamma alta e quando sarà diventato trasparente, aggiungere il brodo un paio di mestoli per volta, e portare a cottura, circa 18 minuti…

brodo.jpg

mantecare con grana grattugiato a piacere e servire con altro rosmarino tritato…

risotto.jpg

Con questa ricetta vi auguro una magnifica settimana!!!