POLENTA CON COSCE DI RANA E FUNGHI

La ricetta di oggi è molto particolare, infatti nelle mie zone le rane non sono molto frequenti e per questo non sempre gradite; dal canto mio ho avuto il piacere di assaggiarle la prima volta fritte e da allora me ne sono innamorata. “La maggior parte della carne di rana consumata in Italia proviene per lo più dall’estero, soprattutto da ex Iugoslavia, Romania, Turchia; secondo una normativa europea specifica, questo animale non può essere venduto, se prima non viene pulito delle interiora. La gente in genere, preferisce consumare la parte delle cosce e del busto. Per quanto riguarda le ricette ce ne sono a bizzeffe, in primis si consumo fritte, ma sono ottime anche alla griglia e cosparsa con un intingolo formato da olio extra-vergine, rosmarino e limone, in altre zone d’Italia viene marinata in aceto, foglie di salvia e aglio, o ancora vengono preparate in umido o a risotto” (Informazione tratte dal sito INFORMATORE).

polenta-rane-funghi1.jpg

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

  • 500 gr di cosce di rana
  • 50 gr di burro
  • 20 gr di olio extra-vergine d’oliva
  • 2 cucchiai di farina
  • 1 spicchio d’aglio tritato
  • 1 foglia di alloro
  • 200 ml di vino bianco
  • Una manciata abbondante di funghi secchi
  • 500 ml di brodo di carne
  • 2 pizzichi di INSAPORITORE ARIOSTO PER CARNI
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • pepe bianco q.b.
  • 350 gr di polenta precotta

PROCEDIMENTO:

In una pentola far sciogliere il burro con l’olio, nel frattempo infarinare le cosce di rana lavate e pulite…

olio-burro.jpg
aggiungere il prezzemolo tritato, io ho usato uno sminuzzatore della PEDRINI, e l’aglio tritato…
prezzemolo-aglio.jpg

dopo due minuti aggiungere le rane infarinate, la foglia di alloro e due pizzichi di insaporitore ariosto per carni

alloro-rane.jpg

una volta colorite aggiungere il vino e far sfumare, aggiungere, quindi, i funghi precedentemente ammollati e strizzati, e un mesolo di brodo…

funghi-vino-brodo.jpg

far cuocere per 45 minuti, aggiungendo altro brodo se serve. A fine cottura un pizzico di pepe bianco. Preparare la polenta, io ne ho usato una precotta…

polenta.jpg

Impiattare la polenta e posizionare al centro il sughetto di rane e funghi…

polenta-conn-rane-funghi.jpg
polenta-rane-funghi2.jpg
polenta-rane-funghi3.jpg
polenta-rane-funghi4.jpg

Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Federica del sito PAN DI RAMERINO:

mariolino.jpg

 

 

35 pensieri su “POLENTA CON COSCE DI RANA E FUNGHI

  1. Confesso che le cosce di rana mi fanno un po’ impressione ma adoro così tanto la polenta e pure i funghi ceh un assaggino lo farei volentieri. Ma ho tanto la sensazione che sarebbe più di un assaggino. Tanto le coscette le cucini tu ;) Baciotti, buona settimana

  2. Funghi e polenta sìììììììì!!!!!
    Le rane, scusa, ma non ci provo!!!!!!
    Ma il maritino, un piattino simile lo divorerebbe!!!!!!
    Un bacione!!!!!

  3. ciao tesoro, interesante la tua ricetta…..mai mangiate le rane…….e anche se la maggior parte proviene anche dalla Romania io nella mia zona non ho mai visto….. vederlo cosi sembra molto invitante pero non ho il coraggio….un abbraccio

  4. Ciao cara!! Le rane le ho mangiate solo una volta e mi sono piaciute tantissimo! Me le immagino con questa bella polenta e quel bel puccino!! Oggi mi hai preso proprio per la gola!! Bravissima! Un bacione.

  5. Ammetto che le cosce di rana mi fanno un po’ senso…qui dalle mie parti le fanno fritte, ma io non ho ancora avuto il coraggio di assaggiarle…per il resto adoro la polenta e i funghi! baciotti

  6. Che ricettina che ci offri!!! in realtà non ho mai assaggiato le rane (forse perchè mi fa un pò senso l’idea non sò :D ) però piacciono molto al mio ragazzo quindi prima o poi userò la tua super ricetta! io al massimo mangio solo la polenta :) :) :) baciooo

  7. Complimenti per la tua originale ricetta, anche a me ogni tanto la polenta piace con i funghi, ma le cosce di rana sinceramente mai assaggiate ;-)
    Se ti va passa a trovarmi, ho un contest sulle nocciole in corso, ciao ciao!

  8. Grazie a tutti, mio marito sarebbe d’accordo con coloro che non mangiano le rane io con coloro che le mangiano…Vi auguro una splendida settimana, bacioni :)

  9. Lucy
    come va?
    hii la polenta ci piace.
    Hai sempre tante idee, io invece per quanto riguarda la cucina non so mai cosa fare e vengo qui nel tuo blog, alla ricerca delle ricettine…con tutti i passaggi.
    Se fosse per me, ma non s può..farei solo dolci a Sandro.. ah ah !!
    Ely

  10. Ottimo piatto, era tanto che non sentivo una ricettina a base di rane.
    Brava, ricette nuove ed insolite. Questa polentina ha un aspetto invitante.
    Buona settimana luciana.

  11. @Elisa: Ciao Eli, noi siamo sempre più impegnati, oramai esco di casa alle 8 e torno la sera alle 19:00…che vita!!! Grazie per essere passata, spero di riuscire anche io a passare dal tuo bel blog!! bacioni :)

    @Angie: Ciao Angie, h sì è un pò insolita, sai a me piace piace sperimentare sempre nuovi piatti…bacioni :)

    @Ale: Ciao Ale, sai che mio marito non le mangia per lo stesso motivo??? purtroppo giocandoci fin da piccolo le ha viste in ambiante poco puliti, e anche se quelle che si vendono sono di fiume, il solo ricordo di quelle viste da piccolo, lo fa rabbrividire!!! Io in realtà non le ho mai viste dal vivo…bacioni :)

  12. Questa è una ricetta che vale la pena leggerla….
    non credo che riuscirò mai a mangiarle (mi ricordo quando andai in croazia e leggevo ovunque frog fries.. mi dicevo “ma mica può essere che si mangiano le rane!!” ihhih la piccola terruncella non lo sapeva mica che si mangiano!!) però mi incurisisce tanto vederle… povere ranocchiette!
    baciuzzi
    Vero

  13. Wow,che ricetta Lucy!!!!!
    Strepitosa e intrigante come lo sono sempre le tue ricettine..bravissima!!!;-)
    Io adoro le rane fritte..in altri modi non le ho mai mangiate..ma son certa che siano buonissime con questa polentina e quei funghetti insieme..:-))
    Un bacione Tesoro:-**

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>