FEGATO ALLA VENEZIANA

Non amo moltissimo il fegato, però so che fa tanto bene perchè è ricco di ferro, soprattutto quello di cavallo. Ricordo che, quando ero piccola, tutte le volte che mia madre me lo propinava, per mandarlo giù lo riempivo di cremine (tipo senape) che con il fegato non c’entravano un bel niente, ma che di certo mi allietavano il boccone per me, amarissimo!!! Oggi sono cresciuta e potrei non mangiarlo affatto (visto che cucino io), ma purtroppo ho sposato un uomo che è una buona forchetta e che mangia tutto ma proprio tutto, per lui l’importante è che sia cucinato con criterio…perciò una tantum, comperiamo anche il fegato…In questi anni ne ho provato diverse varianti, per esempio c’è chi infarina il fegato per far creare una deliziosa cremina finale, ma a me, con questo metodo, è sempre uscito molto pastoso; un altra variazione è consiste nello sfumarlo con mezzo bicchiere di vino bianco, ma neanche questa preparazione mi ha particolarmente colpito…quindi alla fine ho elaborato una mia variante personale che mi ha molto soddisfatto (i veneti mi perdonino per favore :-)))…
IMGP5660.JPG

INGREDIENTI PER DUE PERSONE:
  • 300 GR DI FEGATO DI VITELLO
  • 200 DI CIPOLLE
  • 20 GR DI OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA
  • DUE FOGLIOLINE DI SALVIA
  • UN MESTOLO DI BRODO
  • SALE E PEPE Q.B.

PREPARAZIONE:

In una pentola mettere la cipolla affettata sottilmente, l’olio e due foglioline di salvia fresca…
IMGP5639.JPG
far cuocere a fiamma medio-bassa per 20-25 minuti, finchè risulti dorata ma morbida e stufata…
IMGP5648.JPG
a questo punto aggiungere il fegato tagliato a striscioline, il brodo, alzare la fiamma e far cuocere per pochissimi minuti, altrimenti il fegato s’indurisce e diventa immangiabile…salare, pepare e servire immediatamente…
IMGP5656.JPG
IMGP5684.JPG
IMGP5685.JPG
IMGP5691.JPG

FEGATO ALLA VENEZIANAultima modifica: 2010-10-04T08:00:00+00:00da luciana90
Reposta per primo quest’articolo

28 pensieri su “FEGATO ALLA VENEZIANA

  1. buongiorno luciana..
    anche a me dovranno perdonare i veneti perchè lo cucino allo stesso modo in cui lo hai preparato tu…
    in famiglia piace a tutti i fegato ogni tanto lo cucino perchè come hai detto tu e ricco di ferro e quindi non sempre ma ai miei bimbi gli e lo cucino…
    complimenti per le foto.
    p.s. stiamo facendo la nostra prima raccolta mi faresti contenta se passassi a veder di cosa si tratta..ti aspetto cara..
    baci da lia

  2. ciao, è un piatto che piace molto al mio compagno invece io il fegato non riesco a mangiarlo e non lo preparo mai… non sapevo neppure come fare ! grazie, per ora ho copiato, poi vedremo ! bacio

  3. Ciao carissima, la ricetta è spiegata benissimo, le foto sono bellissime, ma io proprio il fegato non riesco a mangiarlo. So che fa bene, e tutto il resto, ma è uno di quei alimenti, con le barbabietole, che fin da bambina mi sono rifiutata di magiare. un abbraccio!

  4. Cara Luciana, la tua ricetta è spiegata benissimo e sicuramente sarà molto gustosa….io però il fegato non riesco nè a mangiarlo nè a cucinarlo…. a mio marito piace molto, ma quando ne ha voglia glielo cucina la mia mamma, con una ricetta simile alla tua. Buona giornata

  5. ma è buonissimo!! Io al contrario di te lo adoro! anzi mi hai ricordato che è tantissimo tempo che non lo mangio!!! Mi piace la tua rcietta.. io l’ho semrpe fatto senza salvia e senza brodo!!!! smack e buon lunedì! .-D

  6. Ciao cara! sai che l’ho sempre mangiato quando lo preparava la mia nonna che era veneta ma non l’ho mai cucinato io. Questa tua ricetta mi piace moltissimo e la proverò sicuramente!! Bravissima e grazie della ricettuzza! Bacioni.

  7. Ciao cara, scusami il ritardo ma ogni tanto mi perdo nella blogsfera e non so nemmeno io dove vado a finire…..
    Io da buona veneta il fegato alla veneziana lo adoro…
    Poi, come tutte le ricette tradizionali ognuno in famiglia la modifica secondo i propri gusti.
    La tua sarà senz’altro buonissima….peccato che tu non lo mangi….
    La posterò anch’io prima o poi per la mia rubrica, così ce ne sarà un’altra versione in giro per la blogsfera……
    Un bacione carissima e e a presto

  8. I sola in casa mangio il fegato e lo cucino come lo prepari tu e mi piace moltissimo…
    Molto bella anche la presentazione!!
    Baci

  9. Ciao!!!!! Io lo faccio esattamente come te!!!!!!!
    Mio marito e mia figlia non amano il fegato, ma una volta ogni tanto…….
    riesco a farglielo mangiare, abbondando con la cipolla!!!!
    Un bacione grande grande!!!!!!

  10. Luciana cara,purtroppo non amo il fegato..eh si ,visto..c’è qualcosa che non mi piace!!Però ne approfitto per lasciarti un salutino..era da parecchio che non passavo!!!Un bacio cara e a presto!!

  11. Ciao Luciana. Il fegato è un piatto che ho riscoperto in età adulta. Prima, anche io lo detestavo… Peccati di gioventù eh eh eh

    Questa tua versione è molto interessante e la proverò di sicuro, io solitamente lo sfumo con l’aceto…

    🙂

  12. Anche io non amo il fegato..ma cucinato così con le cipolle mi ricorda come lo faceva a casa mamma..e che meraviglia la presentazione che hai fatto.. Un bacio

  13. Anche io non amavo il fegato, ma da quando lo strariempio di cipolle, mi piace. Però l’ho sempre infarinato e sfumato col vino… questa tua versione è più light.
    P.s. Vale il patè di fegatini di pollo??? Perché quelo mi piace tantissimo!

  14. Che ricordi mi hai evocato con questa ricetta!!!! La mia cara nonnina me lo faceva sempre quando ero piccola. . . che bontà! Grazie Luciana, ti abbraccio!!!

  15. Anch’io odiavo il fegato da piccola, ma dopo ho iniziato ad amarlo, sopratutto alla veneziana!
    ottima la tua versione!
    baci

  16. salvia a parte, lo facciamo praticamente uguale, anche a me infarinato sa di pastrocchio… ne ho mangiato una versione particolare questa estate, tutt’altro che veneta… un giorno che o l’altro lo preparo, me ne stavo quasi dimenticando 🙂

  17. mi paice molto sia come lo hai cucinato che come lo hai presentato, la cucina è anche creatività e fantasia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.