RISO AL TELEFONO

Di ritorno da Londra non ho avuto molto tempo da dedicare alla cucina, ho infatti preferito prendermi un pò cura della casa, che ultimamente avevo trascurato un pò per pigrizia, devo ammetterlo, un pò per mancanza di tempo…Ieri ho preparato questo riso davvero molto veloce e saporito, lo posto nella speranza di poter realizzare in questi giorni qualcosa di più “guardabile”…

Prendere una bella mozzarella di bufala e, dopo averla fatta scolare
per bene in un colino tagliarla a dadini…

nel frattempo mettere l’acqua sul fuoco e quando bolle
buttare il riso…mentre il riso cuoce tritare la mozzarella…

 

scolare il riso e rimetterlo nella pentola…

…versare la mozzarella e, se necessario, un paio di cucchiai
di latte, per ammorbidire il tutto…

riaccendere la fiamma e cominciare a mescolare fino a far
fondere la mozzarella (attenti a non farlo stare troppo sul fuoco
o la mozzarella diventerà uno sgradevole pezzo unico)…

alla fine dovrà risultare un riso molto morbido e cremoso…

Questa è versione base a cui si può aggiungere per esempio
del prosciutto cotto…io ci metto delle scagliette di grana.
Al posto del latte si può mettere la panna da cucina. Per quanto
riguarda il nome noi lo chiamiamo riso al telefono ma so che in altre
zone d’Italia si utilizzano nomi diversi…

TARALLINI AI SEMI DI FINOCCHIO

Prima di partire per Londra ho cucinato questi tarallini, non sono niente di eccezionale, sicuramente molti di voi già conosceranno la ricetta, ma mi faceva piacere pubblicare anche la mia versione…Per quanto riguarda la cottura ho dovuto provare varie volte prima di arrivare a quella giusta (la prima volta che li ho fatti qualche anno fa mi vennero morbidi) ma alla fine ci sono riuscita…per cui se non vi escono subito non scoraggiatevi…

INGREDIENTI:
-500 GR DI FARINA
-15 GR DI SALE FINO
-130 GR DI OLIO EXTRAVEGINE DI OLIVA
-150 GR DI VINO BIANCO
-1 CUCCHIAIO DI SEMI DI FINOCCHIO 

Mettere la farina a fontana su un tagliere e aggiungere l’olio, il vino
bianco tiepido, il sale i semi di finocchio se occorre un goccio d’acqua,
formare un panetto tondo e lasciarlo riposare per 40 minuti in una ciotola
coperta…

trascorso tale tempo prendere l’impasto, dividerlo in tre
parti e formare dei cordoncini spessi quanto il dito mignolo…

formare dei taralli della forma desiderata, io  vado molto di fantasia…

mettere sul fuoco una pentola con acqua e quando bolle
gettarvi due-tre tarallini per volta…

quando salgono a galla scolarli con un mestolo forato e
metterli ad aciugare su un panno per un quarto d’ora e
sistemarli su una teglia rivestita di carta forno…

una volta che il forno è ben caldo cuocere i tarallini fino a
completa doratura…

Purtroppo dei tarallini cotti ho solo questa foto perchè
ne ho preparata mezza dose e sono spariti subito…la prossima
volta che li faccio aggiungo anche le foto dell’interno per far vedere
la croccantezza… 

RESOCONTO VIAGGO A LONDRA

Eccomi di ritorno da Londra il viaggio è stato bellissimo, ci siamo divertiti davvero tanto…Dovevamo partire Lunedì alle 11:45 da Bari…ma il volo ha fatto 4 ore di ritardo!!!! E quindi la partenza è stata posticipata alle 15:45…siamo arrivati all’aeroporto Stansted di Londra alle alle 18:45 italiane (17:45 inglesi)…da lì abbiamo preso il pullman e in un’ora e mezzo eravamo a Victoria street…poi con la metro fino a queensway…un paio di metri a piedi e siamo arrivati all’albergo, il Central Park Hotel…ormai erano le 20.00 ed eravamo molto stanchi per cui abbiamo mangiato in tipico pub londinese e a nanna…peccato per quelle 4 ore di ritardo…alcune foto della partenza e dell’arrivo… 


Martedì mattina alle 7:00 eravamo già fuori dall’albergo e dopo aver preso la metropolitana siamo arrivati al British Museum…io e mio marito alla fermata della metro e davanti ad una babina telefonica…

All’ingresso del museo…


E all’interno…


Poi siamo andati al Museo delle Cere…



Quella sulla sinistra è Simona, una nostra amica che è venuta con noi insieme al marito Vincenzo, e sulla destra ci sono io…



Poi è stata la volta del piccadilly circus…per fare un pò di shopping…Questi sono Vincenzo e Simona, l’altra coppia con cui siamo partiti…

Qualche dolcetto del posto…

L’interno di un centro commerciale…


Ed infine il Big Ben di sera…stupendo…


Per quanto riguarda il cibo non sono rimasta molto contenta…le porzioni sono abbondanti e i piatti pesanti…basta pensare che il piatto nazionale è il fish and chips…il caffè è mooolto lungo, e da loro non esiste mangiare primo, secondo e contorno ma direttamente un piatto unico con verdure lesse, carne e pasta sfoglia…la birra è ottima perchè non è molto gassata come la nostra ma ne bevono davvero troppa…è stata comunque una bellissima esperienza anche se è durata poco…appena un giorno e mezzo…la consiglio a tutti…

PARTENZA PER LONDRA

Ciao a tutti, in questi ultimi due giorni non ho avuto molto tempo per aggiornare il blog perchè ho preparato le valigie…Ebbene sì parto per qualche giorno…Infatti quest’anno per San Valentino purtroppo mio marito lavora a tempo pieno (12 ore) e quindi quel giorno non lo passeremo insieme…Per farsi perdonare (anche se non è colpa sua) ha deciso di farmi una bella sorpresa e ha prenotato un mini viaggetto di due giorni a Londra…(sapeva che volevo andarci da tempo)….spero sia così bella come dicono e spero soprattutto di divertirmi, ci stiamo andando con un’altra coppia di amici…Mi mancherete molto in questi giorni…giuro che al mio ritorno metterò un post con tutte le foto del viaggio un bacio enorme a tutti voi…a presto