POLLO AL SALE

Durante il week end sono stata a casa con la febbre, e tra una minestina e l’altra, ho fatto questo pollo molto leggero. Questo tipo di cottura è l’ideale per chi è a dieta, in quanto il grasso del pollo rimane attaccato al sale…inoltre è un metodo che si adatta perfettamente anche al pesce…

Per due persone io ho comperato un polletto da 600 grammi e ho usato due
chili di sale grosso…

Pulire il pollo e farcirlo con aromi a piacere…io ho messo
qualche aghetto di rosmarino fresco preso dal mio orticello
e qualche fettina di limone…

in una teglia da forno, adatta a contenere tutto il pollo, fare
uno strato con circa mezzo chilo di sale grosso…

…adagiare il polletto…

e ricoprirlo completamente con il restante sale fino a formare
una montagnetta…

mettere in forno preriscaldato a 170° per 40 minuti, una volta
pronto far riposare per cinque minuti e cominciare a rompere
delicatamente con un coltello la crosta di sale…

liberare tutto il pollo dal sale e pulirlo con un pennello…

pronto…

…l’interno…

e questo è quello che rimane della crosta…

Con questa ricette partecipo alla raccolta: http://pensieriedolcezze.blogspot.com/2010/01/raccolta-in-forma-con-gusto.html

                                                 Raccolta "In forma con gusto"

POLLO AL SALEultima modifica: 2010-01-25T10:49:00+00:00da luciana90
Reposta per primo quest’articolo

13 pensieri su “POLLO AL SALE

  1. Ottima questa ricetta! e particolare il metodo di cottura! brava… mi hai incuriosita, devo provare a farlo!!!
    Buon inizio settimana!

  2. Per Sabrine d’Aubergine: Grazie per i complimenti in effetti questo tipo di cottura mantiene inalterati i sapori ed è leggera…oggi sto un pò meglio…grazie ancora

    Per Debby: si il metodo è molto particolare ed anche molto facile, provalo non ti pentirai…buon inizio settimana anche a te…grazie

  3. Dopo la febbre il pollo, anche se leggero, ci voleva! Le tue ricette sono corredate di spiegazioni molto chiare, complimenti Luciana!

  4. A casa mia il pollo è praticamente l’unica carne che si mangia, quindi mi segno questa semplicissima ricetta. I miei figli ne saranno felicissimi! Ciao Gianni

  5. Per Francesca: Ciao Francesca, grazie cara 🙂

    Per Gianni: Ciao sono contenta che ti sia gradita, io la faccio spesso, anche con le orate e le spigole, a dire il vero…la carne rimane gustosa e leggera!!!! a presto 🙂

  6. Ottima ricetta, sopratutto perchè non richiede particolari doti da chef 🙂 . Insomma mi sembra abbastanza semplice ma è, comunque, una valida alternativa al pollo preparato in maniera classica. Lo provo e ti faccio sapere 😉
    Luca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.

*